Home Attualità Coronavirus | Cosa significa essere positivi

Coronavirus | Cosa significa essere positivi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:30
CONDIVIDI

Coronavirus, cosa significa essere positivi al virus? Il viceministro alla Salute Pierpaolo Sileri risponde alla domanda: “non vuol dire essere malati”.

coronavirus medici
Foto da Facebook @AlbertoPallai

In Italia ci sono 374 contagiati da coronavirus di cui 258 in Lombardia, 71 in Veneto, 3 in Piemonte, 3 nel Lazio, fortunatamente guariti, 3 in Liguria, 1 nelle Marche e 1 a Bolzano tra i quali ci sono anche dei bambini lombardi ma cosa significa essere positivi al coronavirus? A rispondere a questa domanda è il viceministro alla Salute Pierpaolo Sileri che fa chiarezza sul significato della positività al virus.

Coronavirus: “essere positivi non significa essere malati”, parla il viceministro alla Salute Sileri

sileri-coronavirus
Il viceministro della Salute Sileri – Fonte Instagram da https://www.instagram.com/pierpaolosileri/

A spiegare agli italiani così significa essere positivi al coronavirus è il viceministro alla salute Pierpaolo Sileri ai microfoni di Radio Anch’io in onda su Rai Radio1.

«Essere positivi al tampone non vuol dire essere malati, anzi la stragrande maggioranza di quelli risultati positivi non si ammalerà e molto probabilmente, quando verrà ripetuto il tampone, si negativizzerà», ha spiegato il viceministro alla Salute, Pierpaolo Sileri a «Radio Anch’io» su Rai Radio1.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

«il virus nella maggior parte dei casi è asintomatico, nell’85% dei casi i sintomi sono minimi o inesistenti, in pochi casi è necessario il ricovero in ospedale e in pochissimi in terapia intensiva», ha aggiunto ancora.

Leggi anche—>Coronavirus | Quarantena, a che cosa serve veramente?

Sull’uso degli scanner negli aeroporti, inoltre, ha detto: «Se non hai la febbre, gli scanner agli aeroporti sono inutili. Se stai bene e non hai sintomi hai però meno possibilità di contagiare qualcuno».

coronavirus
coronavirus l’allarme dell’oms sulle morti (Istock)

Walter Ricciardi, consulente del ministro della Salute e membro italiano all’Oms, all’Ansa ha fatto sapere che in Italia “sono stati eseguiti oltre 10mila test per la rilevazione del nuovo coronavirus, contro i meno di mille in Germania e Francia”.