Home Curiosità Fare la spesa con 150 euro al mese | Ecco come risparmiare

Fare la spesa con 150 euro al mese | Ecco come risparmiare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:00
CONDIVIDI

Fare la spesa con 150 euro al mese | Ecco come risparmiare in famiglia comprando tutto quello che ti serve. Consigli pratici e lista della spesa

budget spesa
fare la spesa con 150 euro al mese (Istock)

Fare la spesa è diventato ogni giorno sempre più dispendioso, specie se si ha una famiglia da mantenere e dei figli. Chi si trova a dover preparare ogni giorno pranzo e cena per 4 persone sa di cosa parlo. Si spende mediamente 200 euro a settimana solo di beni di prima necessità, e come si arriva a fine mese con qualche soldo in tasca? Diventa impossibile, considerati poi gli stipendi che la maggioranza degli italiani percepisce! Insomma, si cerca di “tirare la cinghia” quando si può ma come fare sul cibo? Se vi sembra impossibile fare una spesa di 150 euro al mese, forse è perché non conoscete bene alcuni trucchetti da mettere in pratica. Uno su tutti? Per esempio, assolutamente non andate mai al supermercato prima di pranzo o cena, o comunque a stomaco digiuno. Perché? Semplice, se avete un po’ di fame e andate a fare la spesa, automaticamente acquisterete più di quello che effettivamente avete bisogno di comprare. Quindi, prima regola fondamentale per risparmiare è: andare al supermercato a stomaco pieno! Molte “schifezze” le eviterete di sicuro. Per il resto? Seguite nel dettaglio tutti i consigli e la lista spesa divisa per settimana. Ecco come risparmiare soldi e fare la spesa con 150 euro al mese (tutto compreso).

Potrebbe interessarti anche: Spesa consapevole: per un alimentazione sana ed equilibrata

Fare la spesa con 150 euro al mese | Consigli pratici

Coppia
fare la spesa con 150 euro al mese Fonte: Istock

La prima cosa che dovete sapere è che 150 euro al mese sono all’incirca 5 euro al giorno da spendere per mangiare, in pratica come un buono pasto aziendale base. Certo, non sono molti, ma per un periodo ristretto possiamo farlo. Compreremo gli ingredienti base al discount o nei supermercati che hanno prodotti a marchio tipo salva euro. Chiaramente ci dovrà essere tanta autoproduzione, quindi preparare in casa le basi delle ricette, senza comprare piatti pronti.

Dobbiamo comprare non solo i prodotti in offerta, ma soprattutto le offerte famiglia e i prodotti al chilo: costa di meno un pacchetto di pasta da 2 chili, rispetto a uno da due etti e mezzo. E possiamo conservarlo più a lungo, utilizzandolo anche 4-5 volte.

Impariamo a comprare al chilo anche al mercato o nel nostro negozio di frutta e verdura: se prendiamo le verdure a foglia verde a cassetta, quando costano meno, possiamo cucinarle il giorno stesso e congelarle. In questo modo le avremo per tutto il mese, senza sprechi, e senza doverne comprare un po’ alla volta a prezzi maggiori.

Se vuoi restare sempre aggiornata su tutto ciò che riguarda le proprietà degli alimenti e cosa bere o mangiare per promuovere il benessere CLICCA QUI!

Budget 15 euro per le spese extra | Cosa comprare

donna supermercato
fare la spesa con 150 euro al mese (Istock)
  • 5 euro: 1 litro di olio extravergine, 2 chili di zucchero e 1 chilo di sale;
  • 2.99 euro: detersivo lavatrice (ma al discount lo pagate meno o anche in offerta);
  • 2.50 euro: detergente universale ecologico
  • 0,99 euro: detergente per i piatti;
  • 4 euro: shampoo e bagnoschiuma.

Non possiamo certo non considerare che qualche mese ci servirà il detersivo, e magari il mese successivo la carta igienica. Compriamoli al discount dandoci un budget di circa 15 euro mensili. Vi consiglio sempre di acquistare i prodotti in offerta, solitamente i supermercati hanno dei giorni nei quali le offerte sono migliori, per esempio il mercoledì oppure, alcuni supermercati dopo un certo orario serale applicano al totale della spesa il 20% in meno.

Budget per la spesa alimentare di un mese | 135 Euro

spesa per risparmiare
fare la spesa con 150 euro al mese (Istock)

135 euro sono su per giù 90 pasti divisi in:

  • 30 colazioni
  • 30 pranzi
  • 30 cene

Per una media di 3-4 persone a famiglia. Questo vuol dire davvero stare attenti e non permettersi troppi “strappi alla regola” ma, con un po’ d’impegno si riesce anche ad arrivare a fine mese con un bel gruzzoletto in più.

Potrebbe interessarti anche: 5 colazioni per 5 stili di vita | Qual è quella giusta per te?

Budget per la colazione di un mese | 7 euro

fare la spesa con 150 euro al mese (Istock)

Iniziamo con la colazione. Diamo un budget di 7 euro per colazione al mese. Questa comprenderà:

  • 3.50 euro: il latte del discount a lunga conservazione costa un po’ meno di 0.60  centesimi al litro; possiamo calcolare circa 5 litri di latte, da usare per colazione e aggiungere una scatola di tè in bustine, alternando metà e metà;
  • 1.50 euro: olio di semi di girasole o di arachide, al posto del burro per cucinare le torte e i muffin;
  • 1.50 euro: 3 chili di farina abbondanti;
  • 0.80 euro: cacao in polvere;

Al posto del lievito possiamo usare il bicarbonato, oppure prendere il lievito in polvere al discount. A colazione possiamo alternare il tè e il latte, con le torte fatte in casa: se scegliamo torte senza burro né uova risparmiamo, e facciamo anche del bene alla nostra salute. Per esempio si possono fare delle torte senza uovo ne burro, semplici e gustose. 

Budget per i pranzi di un mese | 20 euro

cucinare straccetti di pollo
fare la spesa con 150 euro al mese (Istock)
  • 3 euro: 3 chili di riso originario in promo nei supermercati, possiamo metterne un pugno scarso a testa nelle minestre oppure cuocerlo in bianco;
  • 6 euro: un po’ più di 6 chili di pasta corta o lunga di vari formati;
  • 2 euro: 2 chili di pasta corta da mangiare in brodo con verdure o legumi;
  • 2.50 euro: circa 3 chili di passata di pomodoro;
  • 3.50 euro: per circa 7-8 confezioni di legumi in scatola (piselli, lenticchie e ceci);
  • 3.50 euro: per circa 6-7 scatole di pelati.

A pranzo possiamo mangiare carboidrati e verdure, quindi essenzialmente dei bei piattoni di minestra, riso o pasta, con tante verdure di stagione.

Riutilizziamo tutti gli scarti delle verdure, anche i gambi: mettiamoli in acqua a bollire per farci un bel brodo vegetale, togliamole, aggiungiamo le verdure a pezzetti (carote, patate, bietole, cavoli, ecc.) e infine un pugno di pasta spezzata a mano. Ecco un bel minestrone veloce e nutriente! Per esempio, potremmo suddividere i pranzi della settimana in questo modo:

  • 2 volte il riso: una volta in brodo con le verdure e una volta in bianco o asciutto (ho calcolato 50 grammi a testa per il riso in brodo e circa 80 grammi a testa per il riso asciutto);
  • 3 volte la pasta: condita con le verdure di stagione o con la salsa di pomodoro (100-120 grammi a testa);
  • 2 volte la pasta corta in brodo: con legumi o verdure (50 grammi a testa di pastina).

Potrebbe interessarti anche: Cucina | Per ogni tipo di cavolo la sua cottura ideale

Budget per la cena di un mese | 36 euro

famiglia
fare la spesa con 150 euro al mese (Istock)

Possiamo spendere al mese 36 euro per le cene di 3-4 persone.

  • 10 euro: 50 uova (ho calcolato 20 centesimi l’una, ma al discount si trovano a meno);
  • 4.50 euro: un chilo di ricotta confezionata e patate per le polpette di ricotta;
  • 5 euro: per circa 10 scatole di legumi, tra cui lenticchie, ceci, piselli e fagioli;
  • 5.50 euro: per circa 10-12 scatole di pelati.

In totale per le proteine delle cene di un mese, spendiamo circa 36 euro. Nelle cene possiamo mangiare proteine e verdure. Quindi potremmo dividere le cene per la settimana così:

  • 2 volte le uova, sotto forma di frittata a cui aggiungere verdure o erbette che coltivate voi in giardino, oppure strapazzate con le verdure;
  • 3 volte i legumi, sotto forma di polpette o in umido o al sugo,
  • 1 volta la carne, cotta al forno o in umido;
  • 1 volta il formaggio, sotto forma di polpette di ricotta e patate.

Certo, la carne e il pesce saranno consumati poco, ma d’altronde, mangiare troppa carne non ha mai fatto bene! E poi, una dieta ricca di legumi, uova e cereali è più che sostanziosa. Per la carne spenderemo mediamente 11 euro per 4 settimane dividendo la spesa così:

  • 2 euro: un chilo di ali di pollo o tacchino;
  • 3.50 euro: mezzo chilo di salsiccia;
  • 3.50 euro: mezzo chilo di macinato;
  • 2.50 euro: mezzo chilo di spezzatino di maiale;

Potete variare con i wurstel (anche se personalmente non li trovo molto genuini) ma, in questo modo risparmierete qualcosina in più. Acquistate sempre le confezioni famiglia, risparmierete ancor di più.

Finora abbiamo speso 63 euro totali divise per colazioni, pranzi, cene e spese extra. Sono rimaste ancora la frutta e la verdura. Scopriamo come spendere il restante budget a disposizione.

Budget per frutta e verdura al mese | 75 euro

dieta
fare la spesa con 150 euro al mese (frutta verdura) iStock

La frutta e la verdura sono indispensabili in una alimentazione corretta ed equilibrata. Quindi non possiamo farne a meno per la nostra salute. C’è da dire che la frutta e la verdura si presta molto a varie ricette, sia dolci che salate, per di più sono molto economiche. Raccomandiamo sempre di acquistare la verdura e la frutta di stagione, non solo perché risparmierete ma soprattutto perché sarà più genuina! Quindi, in questa spesa rientrano le cassette di bietole o cime di rapa, le patate, le carote, le mele, i cavoli, i finocchi, i broccoli, le rape, la zucca, il cavolfiore, i fagiolini.

Se potete, comprate la frutta e la verdura non al supermercato ma dal fruttivendolo. Molti di questi hanno già dei minestroni freschi fatti con verdure già tagliate e pronte da cucinare al costo di 1 euro! Aggiungete alla verdura della pasta corta o del riso e avrete la cena o il pranzo pronto per l’intera famiglia con pochi euro e tanta genuinità.

Vi consiglio di prendere le verdure a cassetta. Così facendo spenderete molto meno che comprarle sfuse. Inoltre, se andate in negozio ad orario di chiusura, spesso potete ricevere dei begli sconti e magari qualche “regalo” inaspettato come erbette varie e prezzemolo. Mica male!

Potrebbe interessarti anche: I colori della verdura in tavola: scopri i benefici per il corpo e le ricette

Questo articolo, ricordo, ha preso spunto sul lavoro di una mamma che ha un blog perfetto per risparmiare in famiglia. La divisione della spesa che avete letto, dunque, sono rapportati a tale blog di seguito. Per maggiori info, vi consiglio di dare “uno sguardo” a risparmiare.mammafelice.it

(Fonte: risparmiare.mammafelice.it)