Bebè in arrivo | cosa serve davvero per il trasporto e il riposo

0
58

Siete in procinto di avere un bimbo o una bimba e siete alle prese con informazioni su carrozzine, ovetti, passeggini e lettini? Ma serve davvero tutto? Ecco cosa dovreste sapere.

Cosa serve davvero per il trasporto e il riposo del neonato
Fonte foto Istock

L’arrivo di un figlio, soprattutto del primo, è una grande emozione che riempie i nove mesi più belli della vita di una mamma in attesa di stringere al cuore il proprio piccolo. Ma passati i primi fremiti della lettura del test, e superati  i famigerati ‘tre mesi’ scatta la frenesia all’acquisto compulsivo del corredino completo per il bimbo.

Tantissime le informazioni, soprattutto da coppie che hanno già avuto esperienza in merito, e nella maggior parte dei casi, tutte queste informazioni si riducono ad una lista spesa davvero esosa che non tutti possono permettersi, soprattutto una giovane coppia che magari va avanti con due stipendi nella media.

Servono davvero il ‘trilogy’ super ‘de luxe’ , la navicella accessoriata e l’ovetto teconologico? Ecco cosa dovreste sapere sugli ‘essenziali’ per il trasporto ed il riposo di un neonato.

->>POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Dall’allattamento allo svezzamento del neonato | Cosa devi sapere

Gli essenziali per accogliere e trasportare un neonato

Gli essenziali per trasportare e accogliere neonato
Fonte foto: Istock

Se state aspettando un bambino, abbiate cura di voi stesse, mangiate sano e cercate di sottoporvi agli esami clinici richiesti durante i nove mesi di gravidanza, per il resto ci sarà tempo. Il bambino appena nato, ha bisogno essenzialmente delle braccia e del seno materno e non di certo di oggetti che nella maggior parte dei casi, attenderanno in soffitta per essere utilizzati qualche mese avanti la nascita.

Preparare un nido accogliente per il nascituro, potrà essere semplice e poco dispendioso, a dispetto del bombardamento mediatico, che spinge ad acquistare in anticipo perfino il seggiolone.

Una volta nato, il bimbo avrà bisogno di essere trasportato in auto verso casa e questo andrà fatto in piena sicurezza e a norma di legge, quindi se preferite non comprare immediatamente il trio con navicella, passeggino ed ovetto, potrete decidere di comprare un ovetto omologato che possa trasportare il neonato sin dai primi mesi.  Per quanto riguarda il trasporto,  i genitori più ‘audaci’ potranno scegliere di acquistare una fascia per portare il bimbo sul cuore,  per una maternità ad alto contatto. I primi tempi, sarà semplice per la mamma allattare e muoversi portando sempre con se il neonato che godrà del contatto con la madre, corpo con cui è stato attaccato per nove mesi.

Si potrà però acquistare una carrozzina, che potrà servire anche per far dormire il bimbo i primi tempi, oppure un passeggino completamente reclinabile che potrà funzionare sin da subito come una carrozzina, per poi accompagnare il bimbo sino ai 3 anni. Un acquisto consapevole e senza dubbio intelligente.

In questo modo, acquistando soltanto un passeggino e un ovetto potrete trasportare il bimbo in auto e a passeggio, e si dovrà poi acquistare il seggiolino auto nuovo che porterà il bimbo fino ai 3 anni.

Per il riposo in casa, dipenderà strettamente dai genitori, soprattutto dalla madre. Se in famiglia si  deciderà di praticare il  co-sleeping, non dovranno acquistare nessun lettino, in caso contrario si potrà scegliere un lettino di quelli che si possono attaccare al lettone di mamma e papà. Anche in questo caso, se non ci si lascia conquistare dalle marche più blasonate, si potranno acquistare degli ottimi lettini a prezzi convenienti.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

La scelta dell’acquisto di una sdraietta per neonati, potrà essere successiva ai primi mesi di nascita, a meno che il bimbo non soffra di reflusso gastrico e in  questo caso specifico, far dormire il bimbo sollevato, potrà essere essenziale per farlo riposare.

Sempre in caso di reflusso, dopo aver consultato il medico pediatra, si potrà considerare l’acquisto di cuscini anti reflusso da inserire nel lettino e anche nella carrozzina o nel passeggino reclinabile.

La scelta più intelligente e forse più economica, poiché dipende dalle marche e dai modelli scelti, potrà essere quindi acquistare un passeggino completamente reclinabile, un ovetto per il trasporto in auto, un lettino modello ‘nex to me’ e in caso di reflusso anche una sdraietta.

Dormire con mamma e papà rende i bimbi più sani e felici
Fonte foto: Istock

Se si sceglie di essere genitori ad alto contatto, basterà un ovetto per il trasporto in auto e una fascia porta bebè, almeno per i primi tempi.

->>>POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Bonus latte artificiale 2020 | cosa è e come funziona