Home Salute e Benessere Fitness Riscopri l’armonia con il Tai Chi Chuan

Riscopri l’armonia con il Tai Chi Chuan

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:24
CONDIVIDI

Il Tai Chi Chuan è una disciplina cinese che attraverso la sequenza di alcuni movimenti trasmette equilibrio ed armonia a chi li compie.

donna che fa tai chi chuan
Donna che fa tai chi chuan – Fonte: iStock photo

Sempre più spesso si sente parlare di Tai Chi, l’antica arte marziale cinese fatta di movimenti lenti e aggraziati che uniti gli uni agli altri danno vita ad una sorta di danza silenziosa che trasmette un senso di armonia sia in chi la compie che in chi la guarda. Lo scopo di questa disciplina è quello di trasferire l’energia allo spirito in modo da usare la forza interiore invece di quella fisica.

Si tratta di un’arte marziale sempre più apprezzata e che in tanti scelgono di fare per salvarsi in qualche modo dai ritmi frenetici di tutti i giorni. Ma quanti sanno che il tai chi chuan fa effettivamente bene a corpo e spirito? Scopriamo come funziona e a chi è adatto.

Tai Chi Chuan: di cosa si tratta e quando può essere utile praticarlo

tai chi
Scritta Tai Chi Chuan – Fonte: iStock photo

Sarà capitato a tutti, prima o poi, di vedere in un film o anche in un cartone animato delle persone che al parco praticano gesti lenti che sembrano un misto tra danza ed arti marziali. Ebbene, quello è il tai chi chuan, estremamente diffuso in Cina (dove nasce) e in America ma sempre più conosciuto anche dalle nostre parti. Una volta sperimentato, infatti, sembra che scostarsene sia davvero difficile e tutto per i benefici che apporta a chi sceglie di dedicarsi del tempo ogni giorno per compierne i vari gesti.

Che donna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Come arte marziale, il Tai chi si fonda principalmente sulla ricerca dell’equilibrio tra Yin e Yang all’interno di se stessi.
Letteralmente significa “Suprema arte del combattimento” e racchiude in se diverse scuole di pensiero, alcune ben diverse tra loro. La sua storia dopotutto è così antica da aver subito diversi cambiamenti nel tempo, motivo per cui sarebbe sempre bene avvicinarvisi con mente aperta e pronta a sperimentare invece che a fossilizzarsi su una sola tecnica.

A cosa serve il Tai Chi Chuan?

Gruppo che fa tai chi
Gruppo che fa Tai Chi – Fonte: iStock photo

Per prima cosa si tratta di una disciplina ispirata alle arti marziali e come tale ha lo scopo di rafforzare il carattere. Tra le alte cose aiuta ad una maggior introspezione e a raggiungere una sorta di benessere psicofisico. Andando solo sul piano fisico, invece, aiuta a migliorare la postura che spesso è sbagliata per via delle emozioni negative, dona maggior elasticità ai tendini e ai muscoli e facilità il respiro.

Il tutto agendo sui meridiani (i famosi canali di energia che attraversano il nostro corpo e che sono, da sempre, studiati dalla medicina cinese). Dal benessere fisico si passa automaticamente a quello mentale perché i movimenti del Tai Chi Chuan aiutano ad entrare in una meditazione attiva che porta calma e capacità di analisi.
Tra le altre cose, come altre discipline sportive che aiutano a combattere l’ansia, il Tai Chi Chuan è utile in tal senso per via del senso di calma interiore che trasmette.

Se si sceglie di praticarlo, ad oggi, è facile imbattersi in due tecniche ben distinte che sono il Chen e lo Yang.

  • Il Chen si basa su gesti improvvisi ed esplosivi che si aggiungono a quelli più “composti”.
  • Lo Yang, invece, è di stampo più classico ed include movimenti lenti e precisi.

Potrebbe interessarti anche -> Allenamento mattutino: 5 trucchi per renderlo più semplice

gruppo uomini che fa tai chi
Gruppo uomini che fa tai chi – Fonte: iStock photo

L’ideale sarebbe quello di poter sperimentare entrambi al fine di comprendere quale si sente più affine. In alternativa ci si può informare in merito e andare ad istinto. Ciò che conta è trovare un buon insegnante che si intenda anche di anatomia in modo da poter aiutare nel modo corretto a correggere la postura durante i vari movimenti tipici di questa disciplina.