Home Ricette Spaghetto allo scoglio | Svelato il segreto per un risultato super

Spaghetto allo scoglio | Svelato il segreto per un risultato super

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:00
CONDIVIDI

La pasta è una preziosità tutta italiana. Il simbolo intramontabile dello stivale che nasce nel sud. Se aggiungessimo un pizzico d’estate alla tradizione? Vi proponiamo la preparazione super veloce di uno spaghetto adornato da frutti di mare, perfetto per tutte le stagioni. Ecco a voi il segreto per un spaghetto allo scoglio ottimo!

Spaghetto allo scoglio
Spaghetto allo scoglio | Svelato il segreto per un risultato super (Istock photo)

Lo spaghetto allo scoglio vi sorprenderà in tutta la sua autenticità, il sapore inconfondibile dei frutti di mare si adatta a qualsiasi stagione accontentando soprattutto tutti quelli che del mare e dell’estate non possono proprio farne a meno! Ecco la ricetta facilissima.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Lo spaghetto che sa di mare | Un pizzico di storia

Spaghetto allo scoglio
La pasta e un pizzico di storia (Istock photo)

La verità è che questa perla tutta italiana proviene dal profondo sud, dalla Sicilia governata dagli arabi che conquistarono questa terra due secoli prima. L’impasto originario era tutt’altro da quello odierno, si chiamava laganon ed era un impasto che non veniva cotto in acqua, bensì in forno e poi tagliato successivamente a listarelle. Il popolo arabo prese successivamente le tecniche di cottura dai cinesi e dai persiani. Proprio nella terra siciliana nacque lo spaghetto che sa di mare.

Leggi anche >>>

È stato da sempre un piatto che si ricavava con molto poco: realizzato con reali pezzetti di scoglio saltati in pentola che sprigionavano tutti gli animaletti dello scoglio ancora vivi. Il piatto si ultimava con l’eliminazione dei sassi e si aggiungeva la pasta. Da semplicità e libertà di sapori oggi possiamo sperimentare tante varianti del piatto.

La ricetta dello spaghetto allo scoglio

Bene, ci siamo, assicuratevi di avere a disposizione tutto il necessario e immergetevi completamente nei profumi dei frutti di mare e nel mood estivo!

Gli ingredienti

  • 400 g spaghetti
  • 500 g cozze
  • 400 g vongole
  • 300 g gamberetti
  • 400 g calamaretti
  • 300 g pomodorini
  • peperoncino q.b.
  • sale q.b.
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • 1 spicchio di aglio

 La preparazione

  • Scaldate in una padella un giro d’olio extravergine d’oliva e insaporite l’olio con uno spicchio d’aglio in camicia schiacciato
  • Aggiungete nella padella cozze e vongole e lasciate che le cozze e le vongole si schiudano
  • Preparate la bisque: pulite i gamberetti, teste e carapaci in una pentola a parte che scalderete con un filo d’olio e lascerete tostare.
  • Tagliate i pomodori, una parte andrà nella padella con le teste e i carapaci e il resto di pomodorini tagliati teneteli da parte
  • Togliete dal fuoco cozze e vongole ormai aperte e filtrate con il colino il fondo dell’acqua di cottura
  • La bisque è pronta, mettete le teste e i carapaci dei gamberetti insieme ai pomodori
  • Sgusciate vongole e cozze, ma lasciatene qualcuna con guscio per decorare il piatto
  • Unite poi il fondo di cottura filtrato e aggiungere olio evo, peperoncino e prezzemolo
  • Aggiungete i tentacoli dei calamaretti e poi tagliate le sacche di questi a striscioline
  • Sfumate con del vino bianco e fate evaporare
  • Unite tutti i frutti di mare, la bisque e insaporite con pepe nero
  • A parte, in una pentola, portate a bollore l’acqua per la pasta, salatela e buttate lo spaghetto fino ad una cottura al dente
  • Amalgamare bene tutti gli ingredienti
  • Decorate con un trito di prezzemolo fresco
  • Impiattate e servite gli spaghetti allo scoglio con il prezzemolo fresco tritato e un filo d’olio a crudo
spaghetto allo scoglio
Ricetta dello spaghetto allo scoglio (Istock photo)

Il segreto che renderà il vostro piatto prelibato è trasferire lo spaghetto nella padella del condimento mantenendo un po di acqua di cottura, mantecate per 2 minuti almeno aggiungendo piano piano la restante acqua di cottura, noterete via via sul fondo un bellissimo sughetto denso che sarà la nota indispensabile per un piatto super! Buon appetito!