I 5 motivi validi per cui essere fedeli in amore

0
18

Essere fedeli fa bene, non solo alla coppia ma anche a chi sceglie questa strada poco battuta ma che vale la pena seguire.

relazione a distanza
Coppia felice che si tiene per mano – Fonte: iStock photo

Quando si parla di rapporti di coppia, uno degli argomenti più discussi è senza alcun dubbio quello che riguarda la fedeltà e, di conseguenza, la possibilità di un tradimento. Dopotutto, una delle paure più grandi in amore è proprio quella di essere traditi dal partner. Cosa che è anche motivo di gelosie a volte immotivate e a volte fondate su sospetti reali.

Comunque la si voglia porre, la fedeltà non è cosa da tutti e spesso le coppie finiscono con il cedere alla tentazione, tradendo il compagno e creando spaccature che se a volte possono essere risanate, nella maggior parte dei casi portano ad imboccare una strada senza via d’uscita.
Eppure essere fedeli ha dei vantaggi che molti ignorano e che alla lunga pongono le basi per un rapporto davvero felice. Oltre ad un rapporto più solido e improntato sulla fiducia si può infatti contare su una maggiore intimità anche di tipo emotivo. Insomma, essere fedeli paga e per più di un motivo.

Coppia: ecco perché essere fedeli fa bene al rapporto

Coppia felice con palloncini a cuore – Fonte: iStock photo

Il rapporto di fiducia è unico. Quando si è fedeli l’un l’altro, infatti, la fiducia tra le due parti raggiunge dei livelli altissimi che portano ad una maggiore complicità. Si tratta di un benefit che solo chi lo ha provato può cogliere nella sua importanza e che se perso può portare ad una sostanziale mancanza di equilibrio all’interno della coppia.

Leggi anche -> Coppia le sei strategie per affrontare un sano litigio

Si hanno meno episodi di gelosia. Diciamocelo, che ci piaccia ammetterlo o meno, quando c’è un tradimento in atto l’altra persona riesce quasi sempre a coglierlo. Può cercare di non dargli peso e pensare ad altro o di fare scenate di gelosia continue. In ogni casi, la gelosia sarà una presenza costante che alla lunga rischierà di compromettere il rapporto. Dopotutto non si parla della normale gelosia che si può avere nei confronti del partner ma di un sentimento negativo che spinge a diventare sospettosi e ad essere il più delle volte nervosi e sulle spine.

Essere fedeli fa bene alla salute. Tradire è stressante. Si deve tessere una rete di bugie e mantenere la memoria costantemente attiva al fine di non farsi cogliere in fallo. Ciò, alla lunga, genera una certa dose di stress che le persone fedeli non hanno. Essere sinceri nei confronti del partner è quindi un modo per mantenersi più a lungo in salute, evitando di danneggiare il cervello con alte dosi di stress.

Non si corrono pericoli. Quando si sceglie la strada dell’infedeltà ci si affida ad un’altra persona che è esterna alla coppia e che, soprattutto non si conosce mai abbastanza. I rischi in tal senso possono essere diversi e non si parla solo della possibilità, tra l’altro non da escludere, di contrarre malattie infettive. L’altra persona potrebbe innamorarsi e decidere di parlare al partner ufficiale portando ad un’inevitabile rottura.

Non si vive con i sensi di colpa. Tradire, se si ha una coscienza, comporta anche dei sensi di colpa con i quali non è mai piacevole convivere. E farlo provoca un certo stress. Vivere nella fedeltà offre la possibilità di sentirti sereni al 100% e di condurre una vita piacevole sotto ogni punto di vista.

Leggi anche -> San Valentino come evitare di andare in crisi

Quando incontrerai finalmente la persona giusta in base al tuo segno
Coppia che tiene cuore in mano – Fonte: iStock photo

Insomma, essere fedeli è sicuramente una scelta che porta ad una condizione di vita favorevole e rilassante e, tra le altre cose, aiuta a capire di essere davvero innamorati. Perché quando si ama davvero qualcuno non si vorrebbe mai ferirlo, neppure accidentalmente. Inutile dire che sapere di amare davvero il proprio partner dona una felicità interiore che nulla può ripagare, neppure la momentanea adrenalina data da un tradimento.