Home Coppia San Valentino | Come evitare di entrare in crisi

San Valentino | Come evitare di entrare in crisi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:00
CONDIVIDI

San Valentino è la festa dedicata all’amore. Ciò nonostante ogni anno molte coppie entrano in crisi proprio in questo periodo. Scopri il perché e come evitare la cosa.

Cuori
Due cuori su tappeto rosa – Fonte: iStock photo

Manca sempre meno tempo a San Valentino e le persone più romantiche hanno già iniziato a pensarci con sempre più frequenza.
Tra la scelta del regalo da fare alla persona amata e le diverse opzioni per trascorrere al meglio il giorno dedicato all’amore, le cose da organizzare sono davvero tante e questo a volte può creare dei problemi all’interno della coppia.
Per quanto potrà sembrare strano, infatti, a San Valentino molte coppie finiscono con l’entrare in crisi, sentendosi poco adatte alla festa, ponendosi domande sul rapporto o più semplicemente, trovandosi in disaccordo sul come gestire la giornata.

Se da un lato ci sono infatti persone romantiche che a San Valentino vorrebbero passare l’intera giornata con la propria metà, mangiando cioccolato e guardando film romantici, dall’altra ci sono quelle che considerano la festa solo dal punto di vista commerciale, provando quasi fastidio all’idea di omologarsi a coloro che, invece, la celebrano.
Si tratta di differenze che alcune coppie riescono a gestire e superare senza particolari sforzi ma che per altre possono risultare eccessive, portando addirittura ad una crisi che se non risolta in poco tempo potrebbe scaturire in una separazione. Cerchiamo quindi di capire come agire per evitare di vivere San Valentino nel modo sbagliato.

San Valentino: ecco come evitare la crisi se si è in coppia

Perchè lasciamo la persona che amiamo?
Coppia rassegnata che tiene le metà di un cuore tra le mani – Fonte: iStock photo

La festa di San Valentino è sempre più vicina e tante coppie hanno già organizzato week end da trascorrere fuori o serate da passare da soli con una cena a lume di candela.
Chi vive in coppia sa bene come questo giorno abbia un certo peso sociale. San Valentino, infatti, viene spesso visto nella duplice forma di giorno in cui capire quanto ci si ama e giorno dal quale sfuggire proprio perché ci si ama davvero.
Punti di vista decisamente diversi che se non condivisi nel modo corretto possono portare ad una spaccatura anche importante all’interno della coppia.

Che donna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

E se ci sono sicuramente i fortunati che vedono questa giornata allo stesso modo, non si può non pensare a quelle coppie, tra l’altro in aumento, che invece faticano nel trovare un punto d’incontro.
Per fortuna, a volte basta davvero poco per evitare una crisi. E a tal proposito, oggi proveremo a scoprire quali sono le mosse che è possibile mettere in atto per superare indenni questa giornata.

comportamenti di coppia
Coppia che parla – Fonte: iStock photo

Condividere i propri pensieri a riguardo. Uno dei passi fondamentali per non entrare in crisi in vista di San Valentino è quello di condividere ciò che si pensa. Molte coppie, si limitano ad esprimere il proprio pensiero a riguardo, lanciandolo come fosse una bomba ed evitando di approfondirlo. Così si finisce con il sapere cosa pensa l’altro ma senza capirne i motivi. Questo fa si che non si crei empatia e che si finisca con il vivere la scelta di non far nulla o, al contrario, di festeggiare controvoglia, come una forzatura. Il tutto può portare facilmente ad un malessere di fondo che se non espresso può condurre ad una crepa all’interno della coppia. Questa, a sua volta, può generare inutili tensioni. Molto meglio esprimersi con calma e al momento giusto gli eventuali pareri diversi, cercando di motivarli in modo da renderli comprensibili all’altro/a. Solo in questo modo si potrà stabilire un piano d’azione che dovrebbe essere qualcosa in grado di mettere d’accordo attraverso un giusto compromesso. Dopotutto stare insieme significa proprio questo e quale miglior occasione per mettersi alla prova se non a San Valentino?

relazione a distanza
Due innamorati vicini – Fonte: iStock photo

Cercare di comprendere il punto di vista dell’altro/a. Una volta appurato il perché il partner odi la festa o, al contrario, la ami al punto da voler a tutti i costi festeggiarla, è bene cercare di capirlo mettendo da parte inutili giudizi.
È sempre bene comprendere infatti che ogni pensiero o convinzione nasce da una serie di esperienze vissute. E, a volte dietro un desiderio o quella che può sembrare una banale imposizione, si celano sentimenti importanti, fratture mai risolte o ferite che potrebbero riaprirsi facendo molto male.
Ancora una volta, quindi, la chiave per far si che le cose si evolvano in modo positivo è la comunicazione. A questa dovrà poi aggiungersi la giusta dose di empatia e la voglia di rendere felice l’altra persona. Desiderio che dovrebbe essere alla base di chi è innamorato.

Quando incontrerai finalmente la persona giusta in base al tuo segno
Coppia felice con cuore in mano – Fonte: Istock Photos

Non paragonarsi alle altre coppie. Spesso, il vero problema di San Valentino non nasce dalla coppia in se ma dalle altre e dal loro modo di vivere questa giornata. Ci si trova a guardare cosa fanno gli altri e cose che fino ad un attimo prima non avevano alcuna importanza, ne assumono improvvisamente solo perché fatte da altri.
La verità è che ogni persona è diversa dalle altre. E questa differenza è ancor più grande se si pensa che le coppie sono composte da ben due individui spesso molto diversi tra loro.
Per far si che tutto proceda per il verso giusto occorre concentrarsi su se stessi e sul proprio partner. E nel farlo è importante scegliere ciò che è meglio per la coppia.
Osservare cosa fanno gli altri sarebbe solo una perdita di tempo e rischierebbe di portare a trascorrere la giornata in un modo snaturante per la coppia.

Coppia felice con palloncini – Fonte: iStock

Evitare di entrare in competizione con le altre coppie. Allo stesso tempo è importante non entrare mai in competizione con le altre coppie. Spesso ci si scambia opinioni con gli altri e ci si sente in difetto se non si hanno progetti alla stessa altezza. La verità è che nessuno può mai conoscere a fondo ciò che succede all’interno di un’altra coppia. E non sarà il modo di festeggiare una singola giornata a determinare se e quanto sono felici insieme. Quindi, anche se pungolate dalle amiche, è davvero inutile entrare in competizione sui modi di festeggiare. Ci sono coppie che possono scegliere di dedicarsi un viaggio perché ne hanno le possibilità o perché devono riprendere in mano la loro storia e altre che sono più che felici con una semplice passeggiata. Ci sono quelle che vivono lontane e che possono festeggiare in modi non convenzionali e quelle che preferiscono non festeggiare affatto perché entrambe le parti sono d’accordo in questo modo. Ciò che fa la differenza, alla fine, non è tanto cosa si sceglie di fare ma lo spirito con il quale lo si fa e l’armonia che c’è all’interno della coppia. Motivo per cui, chi sta bene con la sua dolce metà non ha bisogno di entrare in competizione.

problemi di coppia
Donna pensierosa che tiene un cuore di carta – Fonte: iStock photo

Non usare questa giornata per riflettere sul rapporto. Spesso si commette l’errore di vivere il periodo immediatamente prima di San Valentino in modo troppo pesante. Si inizia a ragionare su se stessi, sull’amore e sul rapporto di coppia e tutto con il rischio di caricarsi di tensione. Se da un certo punto di vista, riflettere su se stessi è una cosa importante, dall’altro lo è anche vivere con spensieratezza il rapporto e prendere le cose per come vengono. Dopotutto si tratta di una sola giornata che, in quanto tale, non può fare la differenza. Molto meglio prenderla come un giorno per fare qualcosa di diverso e per rilassarsi in coppia. Se ne uscirà sicuramente più carichi e rilassati.

Leggi anche -> San Valentino, organizzare un viaggio romantico. Segui i consigli

Seguendo questi cinque consigli, l’attesa del giorno più romantico dell’anno sarà sicuramente meno stressante. E, forse darà addirittura modo di conoscersi meglio e di capirsi al punto di arrivare a San Valentino con un’armonia di fondo più unica che rara. Ciò che conta è ricordarsi sempre che alla fine per vivere bene in due è importante sia capirsi che venirsi incontro. E nel caso di una festa come questa una buona regola da darsi può essere quella di capire chi dei due ha l’esigenza più grande. In questo modo sarà possibile trovare il modo di trascorrere la giornata facendo si che vada bene ad entrambi e che possa far capire al partner che al di là di tutto ciò che conta e l’amore e come si sceglie di viverlo insieme.