Home Gossip Roberto Benigni a Sanremo | Chiede troppo: Amadeus farà a meno di...

Roberto Benigni a Sanremo | Chiede troppo: Amadeus farà a meno di lui?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:54
CONDIVIDI

Roberto Benigni sarà a Sanremo 2020 oppure no? L’attore ha chiesto un compenso artistico e la RAI sta valutando la situazione. Amadeus potrebbe ingoiare l’ennesimo boccone amaro.

Roberto Benigni Sanremo
Roberto Benigni sarà a Sanremo? L’ultima parola alla Rai (Foto: Instagram)

Nelle dichiarazioni rilasciate alla stampa nelle scorse settimane, Amadeus aveva accennato alla partecipazione di Roberto Benigni invitando gli italiani a non perdersi nemmeno un secondo della performance dell’attore sul palco dell’Ariston.

A causa del “lancio” perfetto messo sapientemente in atto da Amadeus, l’attenzione mediatica intorno a Benigni e alla sua presenza a Sanremo si era fatta altissima: un’arma che si è rivolta pericolosamente contro coloro che l’avevano messa a punto, dal momento che, se come si teme Benigni non ci sarà, il Festival e la RAI dovrebbero fare i conti con un grosso danno d’immagine.

Amadeus ha commesso un ennesimo passo falso dopo la conferenza stampa che ha innescato moltissime polemiche? Oppure, stavolta, è tutta “colpa” del superospite?

Benigni a Sanremo? La RAI non approva il cachet

Quando si invitano personaggi di fama internazionale a prendere parte a un programma televisivo, solitamente il programma in questione vede schizzare alle stelle gli ascolti e può aumentare, in proporzione, il costo degli spazi pubblicitari che lo interromperanno.

Secondo questo principio, la produzione dei programmi televisivi è ben felice di farsi carico di grosse spese alla voce “cachet”, dal momento che in genere si tratta di investimenti che portano enormi guadagni sul fronte pubblicitario.

Secondo questo ragionamento, e tenendo conto di quanto sia amato Roberto Benigni in Italia e all’estero, averlo come ospite della settantesima edizione di Sanremo sarebbe stato il cosiddetto “colpo da maestro” per coronare quella che, secondo Amadeus, sarebbe stata la grande festa per i settant’anni del Festival. La RAI, quindi, era ben disposta a sborsare un cachet importante, ma evidentemente ha ritenuto troppo oneroso il compenso richiesto dall’attore.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Nicola Algerino (@nicolalgerino) in data:

Roberto Benigni avrebbe fatto sapere a Viale Mazzini di essere pronto a calcare il palcoscenico dell’Ariston a fronte di un compenso di 300.000 Euro. Essendo Sanremo un programma delle televisione di Stato, l’esorbitante compenso di Benigni sarebbe stato pagato con i soldi dei contribuenti, cosa che avrebbe di certo potuto generare forti polemiche.

Proprio per evitare eventuali (in realtà quasi certi) attacchi all’azienda, l’Amministratore Delegato RAI Fabrizio Salini ha deciso di prendersi tempo per riflettere e, probabilmente, per chiedere a Benigni di rinegoziare il compenso.

Quella dei compensi esorbitanti chiesti da ospiti e co – conduttrici di Sanremo sembra essere la storia infinita che rimarrà legata a doppio filo a questa edizione.

Oltre a Roberto Benigni, Sanremo 2020 potrebbe dover rinunciare a Georgina Rodriguez e dovrà sicuramente fare a meno di Monica Bellucci, la quale ha fatto sapere di avere “impegni improrogabili” proprio nelle date del Festival. Un vero peccato.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI