Home Esclusive Temptation Island | Sabrina Martinengo: “Sono sopravvissuta, ma massacrata”

Temptation Island | Sabrina Martinengo: “Sono sopravvissuta, ma massacrata”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:59
CONDIVIDI

Temptation Island | Sabrina Martinengo è stata una delle protagoniste più discusse e chiacchierate dell’ultima edizione del docu – reality di Filippo Bisciglia. Ai nostri microfoni, Sabrina ci ha raccontato la sua esperienza con Nicola Tedde all’isola delle tentazioni.

Temptation Island, Sabrina esterno
Martinengo (Instagram)

La coppia formata da Sabrina Martinengo e Nicola Tedde a Temptation Island è stata una di quelle che più ha fatto discutere il pubblico del piccolo schermo.

Anche se, è bene precisare, che ad indignare il pubblico non è stato il loro percorso all’interno del programma di Filippo Bisciglia, ma la differenza di età che c’è tra i due. In molti, infatti, hanno attaccato Sabrina di Temptation Island perché ha scelto di avere al suo fianco un uomo più giovane.

Un pensiero antiquato e sessista, che ancora oggi purtroppo trova terreno fertile. Nel 2020, se una donna si comporta nello stesso modo in cui si comporta un uomo, fa scandalo.

Sabrina Martinengo, ai nostri microfoni, ci ha raccontato la sua esperienza all’interno dell’isola delle tentazioni.

Leggi anche:

Sabrina Martinengo chi è: età, altezza, carriera, vita privata e Instagram

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Sabrina Martinengo dopo Temptation Island: “Sono rimasta spiazzata”

Sabrina e Nicola di Temptation Island

Come ci si sente ad essere l’unica coppia sopravvissuta all’ultima edizione di Temptation?

Sai che non so risponderti? Ci sono stati dei momenti bruttissimi dopo la fine della trasmissione, ma non si poteva di certo mandare all’aria un rapporto costruito.

Noi fondamentalmente problemi grossi non ne avevamo. C’erano dei problemi dovuti alla differenza di età. Delle paure mie, che forse è anche giusto che ci siano anche, e da lì abbiamo deciso di riprendere. Sicuramente alla base c’è un sentimento forte, che forse nelle altre coppie non c’era.

Abbiamo avuto tanti momenti molto brutti, che sono avvenuti durante i nostri lunghi confronti. Dal dialogo emergono le cose più brutte, quelle che porti dentro.

Se potessi tornare indietro, sceglieresti di partecipare ugualmente al programma?

Ci sono delle volte che dico che non lo rifarei, altre sì. Sicuramente non porterei Nicola in un contesto del genere, non adatto a lui.

Anche sui social lo puoi vedere, è molto riservato. L’ho portato in un qualcosa che non gli appartiene. Ho fatto uno sbaglio. Io non avevo nemmeno mai visto una puntata di Temptation Island, mi ha iscritto mia figlia al programma.

Avrei dovuto vedere le edizioni passate e invece no, se tornassi indietro guarderei tutto. Siamo usciti sopravvissuti, ma anche massacrati. Ad oggi ricevo quasi tutti riscontri positivi, ma prima ci ha massacrato tanto.

C’è stato anche il rischio risultare falsa, perché dicono dopo quanto accaduto in trasmissione poi ritorni insieme? Io penso che proprio perché siamo stati veri, siamo tornati insieme. Se fossimo stati tanto falsi, ci saremmo comportati diversamente, per piacere di più.

Leggi anche:

Alex Belli dopo Temptation Island Vip annuncia: “E’ finita!”

Temptation Island: Jessica e Andrea in dolce attesa? – VIDEO

primo piano di Sabrina Martinengo
Martinengo (Instagram)

Secondo te, se fossi stata un uomo, avresti ricevuto così tante critiche a Temptation?

Sono rimasta un po’ spiazzata perché più che essere giudicata per il mio comportamento nel programma, sono stata giudicata per la differenza di età con Nicola. L’ho trovato davvero vergognoso.

E’ il tipo di cultura che abbiamo noi in Italia. Il tipo di cultura che noi genitori diamo ai nostri figli. Io ricevevo messaggi bruttissimi da ragazzine e a cui nemmeno rispondevo e pensavo ma come si fa? Qui in Italia è ancora un tabù, all’esterno no.

Mi scrivevano: “Ma si vede che sei più grande!” Quasi come se dovessi vergognarmene, ma cosa c’è di male? Sicuramente non si sarebbe creato tanto clamore se Nicola fosse stato lui più grande di me o se si fosse comportato lui come mi sono comportata io. Perché è un uomo e io no. E’ la realtà dei fatti questa.

Mi hanno anche detto che Nicola sta con me per i soldi. Io sono una persona normalissima, non sono ricca, ma magari! Nicola si alza alle 5 del mattino, lavora in azienda, e si fa 8 ore al giorno di lavoro. Si mantiene da solo. Sono uscite fuori delle cose davvero brutte.

Fortunatamente la gente si è ricreduta, forse perché ha osservato un po’ di noi sui social. Mi sono arrivati però tanti messaggi di donne che hanno bisogno di una parola carina, che non vengono accettate dalla società o dalla famiglia soltanto perché stanno con un uomo più piccolo: per me è sconvolgente.

Come procede la tua relazione con Nicola Tedde?

La mia relazione con Nicola procede bene, siamo una coppia normalissima, come tutte. Ci si confronta, ci si scontra.

Sicuramente dopo 3 anni, a breve faremo 3 anni, siamo arrivati a prendere determinate decisioni. No, non è il matrimonio, che magari avverrà un giorno, ma abbiamo deciso di convivere. Nicola è un ragazzo con la testa sulle spalle, andiamo lenti.

Nicola e Sabrina di Temptation

Con le altre ragazze del programma è nato un bellissimo rapporto. Ti aspettavi di uscire così ricca da Temptation Island?

Non mi aspettavo di uscire così ricca dal programma. E’ stata una sorpresa. Anche se è un impegno, trovarsi, partire.

Le piccole ( fa riferimento a Nunzia Sansone, Katia Fanelli, Ilaria Teolis e Jessica Battistello) non le considero delle mie amiche. Con loro ho un rapporto affettivo. Sono molto protettiva verso di loro.

Quando leggo delle cose cattive su di loro vado fuori di testa, preferisco insultino me. Infatti mi chiamano mamma Sabri, le sento due tre volte al giorno. Con Cristina Incorvaia, invece, siamo quasi coetanee, siamo amiche.

Dopo l’esperienza all’isola delle tentazioni, te la sentiresti di rimetterti in gioco in tv?

Purtroppo sono una persona che non guarda tv, come ad esempio Temptation non l’avevo mai visto. Sento parlare molto del Grande Fratello e L’Isola dei Famosi.

Se è una trasmissione un po’ furba, sì. Nel senso che io sono una mamma, mi sono già esposta tanto, forse un po’ troppo. Io dei miei figli ne parlo poco, sono già state messe anche loro alla gogna, è giusto anche tutelarle un po’.

Uscire da Temptation Island mi ha dato una visibilità che, non ci nascondiamo, piace a tutti e ce la prendiamo tutta e ne vorremmo anche di più. Forse, vista la mia età, mi piacerebbe più fare l’opinionista o tenere una rubrica. Questo tipo di visibilità mi piacerebbe.

Non punterei sul fisico, non mi sento bella. Sono semplicemente una donna di 43 anni, accetto la mia età. A 43 anni non devi puntare alla mia bellezza, ma devi puntare su altro. Quell’altro che poi può renderti bellissima.

Leggi anche:

Temptation Island | Mega lite social tra alcuni ex partecipanti – Video

Serena Enardu pentita dopo Temptation Island? “Mi manca Pago” – VIDEO

Il cast femminile di Temptation Island
Teolis, Sansone, Battistello, Fanelli Martinengo (Instagram)

Poco prima del periodo natalizio, si è molto parlato di alcuni commenti al vetriolo lasciati dalla mamma di Massimo Colantoni sul tuo profilo Instagram. Puoi spiegarci cos’è successo?

Sono state fatte troppe parole, soprattutto per come sono fatta io. Nel senso che a me non piace fare polemica o quant’altro. Da un profilo della mamma di Massimo, falso, perché era un profilo falso, ho scoperto che era lei, mi dava fastidio questo modo di pizzicare le persone, in questo caso io, ma figurati che ne ho ricevute di critiche, ma è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso.

Premetto che io non do ragione o torto a nessuno, però leggevo questi commenti sul profilo di Ilaria e mi chiedevo: “E’ possibile che una mamma faccia una cosa del genere?” Scriveva sempre frecciate verso Ilaria, poi verso me, e non va bene. Ho detto in maniera educata il mio pensiero ed è finita qui. Sono stata molto educata e rispettosa verso una persona più grande di me.

Tu non hai mai attaccato nessuno, perché riservarti un trattamento del genere?

Il tutto è iniziato perché una mia follower mi ha chiesto cosa pensavo di Massimo e io ho espresso un mio parere, forse non molto carino, ma dico sempre quello che penso, in maniera educata, e questo non è piaciuto ed è lì sono scoppiate mille parole.

Sono stata quella più criticata di tutti, mi sono guardata allo specchio e mi sono detta: “Un motivo ci sarà stato”. Tutti i torti il pubblico non ha avuto, ma c’è anche modo e modo per dire le cose.

Nascondendosi dietro una tastiera, è molto più semplice puntare il dito. Ora mi ci sono abituata, ma all’inizio è stato uno choc. E’ stato difficile da gestire, poi capendo certe dinamiche l’ho superata. Le peggiori critiche però arrivano da chi non dovrebbe parlare.

Ti lasciamo andare, facendoti la nostra ultima domanda di rito. Hai la possibilità di poter parlare alla Sabrina bambina e alla Sabrina del futuro: cosa diresti a entrambe?

A quella del futuro, direi il coraggio. Mi reputo una donna coraggiosa, ma dopo Temptation lo sono ancora di più. Auguro a tutti di far uscire il coraggio. Non dobbiamo avere paura delle persone, dei giudizi. Solo così puoi riuscire ad affrontare tutto. Se tu stai bene con te stessa, te ne devi fregare degli altri.

Ed è quello che insegno anche alle mie figlie piccole. Quindi alla Sabrina piccola direi le stesse cose. Fai tutto ciò che ti rende felice e forse quando io ero piccola questo non l’ho fatto.

Sabrina Martinengo
Fonte: Facebook @sabrinamartinengo