Home Curiosita Reni | Queste 10 abitudini rischiano di danneggiarli

Reni | Queste 10 abitudini rischiano di danneggiarli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:09
CONDIVIDI

Salvaguardare i reni è importantissimo per il benessere della nostra salute. Ecco le abitudini che andrebbero cambiate subito.

Reni
Medico che tiene immagine stilizzata dei reni – Fonte: iStock photo

I reni sono tra gli organi più importanti per il corretto funzionamento del nostro organismo e, di conseguenza, per il nostro benessere.
Oltre ad aiutarci nel ripulire il sangue dalle sostanze tossiche, servono infatti a regolare la pressione sanguigna, mantenere l’equilibrio fisiologico dei liquidi e a secernere ormoni, importanti per lo svolgimento di tante altre funzioni.

Trattarli bene è quindi doveroso da parte nostra. Ciò nonostante, ogni giorno, la maggior parte di noi mette in atto una serie di comportamenti che, alla lunga, rischiano di danneggiarli.
Scopriamo quindi quali sono le abitudini più dannose e quelle che al contempo si possono facilmente cambiare.

Reni: le abitudini da eliminare per il loro benessere

reni
Persona che si tiene la schiena all’altezza dei reni – Fonte: iStock photo

Prendersi cura della salute dei propri reni non è una cosa così difficile. È indispensabile però andare a lavorare sulle abitudini che spesso rischiano di essere più dannose di quanto si pensi.

Che donna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Bere poca acqua. Non idratarsi a dovere limita la capacità dei reni di espellere le tossine presenti nell’organismo. Per questo motivo bisognerebbe bere almeno due litri di acqua al giorno senza però esagerare perché la moderazione è sempre la via migliore da seguire.

Trattenere le urine. Spesso ci si trova a dover correre così tanto da un punto all’altro non concedersi neppure il tempo di andare in bagno. Il rischio, però, è quello di accumulare batteri dannosi per i reni. Meglio sforzarsi e trovare quei tre minuti per assolvere ai propri bisogni corporei.

Mangiare troppe proteine. Oggi più che mai si sente tanto parlare di diete proteiche. Eppure, esagerare con le proteine e sopratutto con la carne rossa può far male ai reni che si sovraccaricano di scorie da eliminare. Come sempre, la moderazione è la chiave vincente per mantenersi in salute.

Fumare. Che il fumo faccia male è ormai risaputo. Quello che forse non tutti sano è che oltre a danneggiare i polmoni può creare problemi anche ai reni. Un motivo in più per smettere.

Bere troppi caffè. Il caffè è ormai considerato un super cibo. Ciò nonostante è bene non esagerare. Da recenti studi è emerso che 5 caffè al giorno fanno bene. L’ideale sarebbe quello di non superare tale dosaggio.

Assumere troppo sale. Il sale è un alimenti che a piccole dosi è salutare ma che se si esagera può portare a problemi di vario tipo come la ritenzione idrica e l’ipertensione. Ebbene, anche i reni rischiano di lavorare troppo per espellerlo, motivo per cui per il loro benessere è bene imparare a limitarsi.

reniAbusare con farmaci e antidolorifici. I reni sono organi escretori e di conseguenza si occupano di eliminare ogni sostanza tossica o nociva per l’organismo. Anche i farmaci rientrano tra queste, motivo per cui non bisognerebbe mai esagerare con il loro uso, specie se non prescritti dal medico.

Bere alcol. Inutile dire che l’alcol è sempre una pessima scelta. Oltre a danneggiare il fegato crea infatti problemi anche ai reni.

Ignorare le infezioni. Anche l’essere superficiali con la propria salute può provocare seri danni ai reni. Per questo motivo è indispensabile curare sempre ogni piccola infezione in modo da non affaticare l’organismo e, indirettamente, i reni.

Leggi anche -> La dieta dei reni. Ecco come mantenerli in salute

Dormire poco. Garantire all’organismo le giuste ore di sonno è essenziale per il suo funzionamento e ciò vale anche per i reni.

Eliminando o migliorando le abitudini errate che senza volerlo si mettono in pratica quasi ogni giorno, si eviteranno problemi ai reni e ci si assicurerà una vita più sana e più in sintonia con le necessità dell’organismo.