Home Senza categoria Dieta veloce: verdure crude e poca carne per depurarsi

Dieta veloce: verdure crude e poca carne per depurarsi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:43
CONDIVIDI

Basta seguire questa dieta veloce per un paio di settimane e avremo un fisico più asciutto e depurato, pronto per i prossimi appuntamenti.

dieta
frutta verdura iStock

Verdura a volontà, ma anche pasta integrale e riso con una spruzzata di pesce. Non è una ricetta originale per fare bella figura con gli amici, ma piuttosto una dieta veloce e depurativa da seguire per una settimana al mese in modo da rimettere in quadro il nostro organismo senza scompensi e senza nemmeno grosse rinunce.

Il principio base è quello di rispettare le dosi degli alimenti consigliati e soprattutto non saltare nessun pasto, compresi gli spuntini del mattino e la merenda del pomeriggio. Il resto è affidato alla fantasia, soprattutto nella scelta degli ortaggi. Leggerete qui di seguito che spesso compaiono antipasti a base di verdure fresche crude, come un pinzimonio. Il nostro consiglio è di puntare su quelle di stagione, dal sedano ai carciofi, dalle carote e dai finocchi ai pomodori esattamente come con la frutta.

Leggi anche : Torna in forma dopo le feste con le 3 regole d’oro

Dieta veloce, ecco il programma settimanale

istock

Il primo giorno colazione con tè o caffè non zuccherati, 3 fette biscottate integrali o 4 biscotti secchi tipo gallette, un bicchiere di latte scremato o uno yogurt magro. Per spuntino un frutto fresco o una spremuta di pompelmo non zuccherato. E a pranzo insalata di fagioli seguita da insalata mista di ortaggi crudi e un caffè non zuccherato. A merenda un kiwi e per cena antipasto di verdura cruda, minestrone o passato di verdura, 2 uova sode o alla coque, insalata mista e 30 grammi di pane integrale.

Che donna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

La colazione del secondo giorno è uguale, mentre per spuntino un un frutto fresco o una spremuta di arancia non zuccherata. A pranzo 50 grammi di riso integrale con verdure e insalata mista di ortaggi crudi, seguito a merenda da una mela e a cena da antipasto di verdura cruda minestrone o passato di verdura senza pasta o riso, insalata mista, 30 grammi di pane integrale.

Il terzo giorno dopo colazione e spuntino il pranzo si apre con 60 grammi di spaghetti bianchi alle vongole, insalata mista di ortaggi crudi e un frutto. A merenda un kiwi e a cena antipasto di verdura cruda, minestrone o passato di verdura senza pasta o riso, 150 g di carne ai ferri, insalata mista e 30 grammi di pane integrale.

Programma pe giovedì e venerdì

Giovedì stesso menù a mattino e per spuntino, invece a pranzo 50 grammi di pasta integrale al pomodoro con parmigiano grattugiato, insalata mista di ortaggi crudi e un frutto. Una mela a merenda e per cena antipasto di frutta fresca, intera o in macedonia minestrone o passato di verdura senza pasta o riso, 200 g di pesce ai ferri o alla piastra, insalata mista e 30 grammi di pane integrale.

Infine il venerdì dopo colazione e spuntino per pranzo 60 grammi di riso integrale ai carciofi, insalata mista e un frutto. A merenda una pera e per cena minestrone o passato di verdura senza pasta o riso, 150 g di fesa di tacchino ai ferri, insalata mista e 30 grammi di pane

perdere peso
perdere peso e dimagrire (Istock)