Come si asciugano i capelli mossi | Segui i consigli per un look impeccabile

I capelli mossi donano volume alla chioma, ma non tutte le donne sanno come si asciugano. Ecco i consigli per asciugarli alla perfezione.

 

Capelli mossi (Istock Photos)

 

I capelli mossi sono un giusto presupposto tra quelli lisci e ricci, donano volume alla chioma rendendola dinamica allo stesso tempo. Secondo alcune donne, i capelli mossi sono crespi e possono sembrare disordinati, ma non è sempre vero, questo dipende da come vengono asciugati. Infatti li potete avere ondulati e definiti senza farli gonfiare. Alcune donne li hanno naturalmente, mentre altre le devono asciugare in un determinato modo, utilizzando il phon con il diffusore. Se volete ottenere un risultato d’eccellenza, dovete utilizzare alcune tecniche  e suggerimenti.

Noi di CheDonna.it vi forniamo delle tecniche e dei consigli utili per realizzare dei capelli mossi e impeccabile e donare al vostro mosso il mood che merita.

I capelli mossi

Fonte: Istock-Photos

I capelli mossi sono molto comodi, soprattutto quando le condizione avverse del tempo come pioggia, umidità o caldo li fanno svolazzare a destra e sinistra. Se volete i capelli mossi e ondulati, il segreto è saperli asciugare bene, così da garantire una chioma perfetta, evitando l’effetto crespo.

Il segreto per avere un risultato impeccabile è partire da il lavaggio, fino ad arrivare all’asciugatura che può essere con il phon o senza.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Rinforzare i capelli si può con i rimedi naturali, scopriamoli

 

Come si fa lo shampoo

Come si fa lo shampoo (Istock photos)
Innanzitutto si deve procedere in modo da garantire bene ogni fase dal lavaggio all’asciugatura. Ecco le regole da seguire:

  1. Lavare bene i capelli
  2. Scegliere la tecnica di asciugatura
  3. Asciugare i capelli

Per garantire un buon risultato, si inizia dal lavaggio, in modo da facilitare la fase successiva. Si consiglia di scegliere dei prodotti non aggressivi e idratanti, magari facendo ricadere la scelta su shampoo e balsamo coordinati, che devono essere specifici per capelli mossi o ricci.

Iniziate a lavare i capelli con acqua tiepida, poi lavateli con lo shampoo specifico, massaggiando delicatamente il cuoio capelluto. Poi procedete al risciacquo, solo dopo averli lavati bene, applicato il balsamo, massaggiate di nuovo e distribuite bene, insistendo soprattutto sulle lunghezze. Fate l’ultimo risciacquo con acqua fredda, così da richiudere le cuticole e avere i capelli più luminosi, poi tamponate i capelli con un asciugamano di cotone, preferibile a nido d’ape, in modo da eliminare l’acqua in eccesso.

Si deve eseguire questa fase con molta delicatezza, ricordate mai strofinare forte i capelli, perchè potreste rovinare le lunghezze. Adesso potete pettinare i capelli con un pettine di legno a denti larghi, e solo adesso che avete completato il tutto, applicate una crema disciplinante.

Lo step successivo è l’asciugatura, che potete farla con:

  1. Phon
  2. Senza phon
  3. Phon con diffusore

Asciugare i capelli con il phon

Asciugare i capelli (iStockPhotos)

Per avere i capelli mossi potete asciugarli con il phon, la temperatura deve essere media, asciugate e ricordate che l’asciugacapelli deve stare ad almeno 8-12 centimetri dalla testa, il getto di aria calda deve essere in modo da garantire un getto di calore dall’alto verso il basso. La posizione della testa deve essere chinata, in modo da garantire l’asciugature della restante chioma, tenendo sempre il phon alla giusta distanza.

Mentre asciugate i capelli è sconsigliato tenere la spazzola e il phon in orizzontale, perchè create in questo modo un eccessivo volume alla chioma, donando ai capelli un effetto indesiderato.

Asciugare  capelli senza phon

Asciugare i capelli in modo naturale sarebbe perfetto ma si può solo in estate. A prescindere vi consigliamo di applicare un pò di olio specifico per capelli e modellate la chioma così evitate di avere una chioma troppo vaporosa. Provate la tecnica del plopping, basta posizionare l’asciugamano su un piano, poi abbassate la testa in giù, mettendo le punte dei capelli al centro e avvolgete la chioma nell’asciugamano. Fermate l’estremità sulla parte alta della testa, dopo che avrete tolto l’asciugamano, i vostri capelli avranno onde definite e senza effetto crespo.

Capelli mossi con il diffusore

L‘asciugatura con phon e diffusore è la tecnica più utilizzata da tutte le donne, perchè il diffusore va a distribuire il getto d’aria al meglio. In questo modo tutta la chioma riceverà lo stesso calore.

Il diffusore si può utilizzare in due modi diversi:

  • si fa arrivare il getto d’aria dal basso verso l’alto: in questo modo si avrà un effetto più voluminoso;
  • l’aria arriva dall’alto verso il basso: in modo da ottenere delle onde disciplinate e capelli non troppo gonfi.

Se invece desiderate una chioma molto voluminosa, potete mettervi a testa in giù, appoggiate le punte sul diffusore, con l’aiuto delle mani, stringete i boccoli dei capelli tra le mani, così da dargli forma.

Le donne che vogliono donare poco volume alla chioma, possono asciugare i capelli a testa in su. Potete posizionare il phon con diffusore dall’alto con getto d’aria verso il basso, mi raccomando non avvicinatelo troppo ai capelli. Ricordate per garantire un effetto perfetto, la temperatura del phon deve essere sempre medio-bassa, in caso sia al massimo, rischiate di bruciare i capelli.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI