Home Curiosita Tutto sulla sindrome dell’Albero di Natale

Tutto sulla sindrome dell’Albero di Natale

CONDIVIDI

Se inizi a starnutire non appena ti avvicini ad un albero decorato, dovresti sapere che la causa potrebbe essere la sindrome dell’albero di Natale. Ecco di cosa si tratta

preparazione albero di natale
Foto da iStock

Cattive notizie: la stella delle decorazioni natalizie potrebbe essere responsabile del tuo naso che cola. La sindrome dell’albero di Natale è una triste realtà che può scatenare i sintomi di un’allergia stagionale, come la febbre da fieno, durante il periodo natalizio.

I sintomi

Naso ostruito o che cola, tosse, respiro corto, congiuntivite, occhi irritati, lacrimazione, stanchezza, dolori al petto, disturbi del sonno … tutte le caratteristiche della rinite allergica. Nei casi più gravi, i bambini con asma possono soffrire di una grave crisi che richiede una visita al pronto soccorso.

La causa

Quando l’albero cresce all’aperto, la muffa può depositarsi su di esso. Una volta posizionato in casa, in un ambiente più caldo, questi microrganismi possono crescere e colonizzare la stanza attraverso le spore. Uno studio americano ha identificato la presenza di 53 tipi di muffe in 26 diversi alberi di Natale. Più a lungo l’albero di Natale rimane in casa, maggiore è il tasso di spore della muffa. Anche prodotti chimici come neve artificiale o conservanti possono causare reazioni. È quindi probabile che le persone con allergie sviluppino i sintomi della rinite.

Soluzioni

La tecnica più semplice per superare il problema è … vietare gli alberi di Natale. Le versioni artificiali o le decorazioni alternative ed ecologiche possono limitare il rischio di allergie. Puoi anche lavare accuratamente il tuo albero e lasciarlo asciugare all’esterno prima di rimetterlo in casa non appena è asciutto.

Se scegli un abete artificiale, ricordati di lavarlo o pulirlo con un aspirapolvere, perché polvere e muffa possono annidarsi anche lì. Tutti gli ornamenti devono essere puliti, perché la polvere attira la muffa.

Per alleviare i sintomi, è possibile collegare un purificatore d’aria nella stanza in cui si trova l’albero e ridurre al minimo l’esposizione mantenendo l’abete per 4-7 giorni in casa. I bambini con allergie o asma dovrebbero fare un test per le muffe degli alberi per evitare incidenti.

Ti potrebbe interessare anche >>>

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI