Home Bellezza Capelli | Le acconciature perfette in caso di pioggia

Capelli | Le acconciature perfette in caso di pioggia

CONDIVIDI

Quando i capelli e la pioggia entrano in contatto, è difficile evitare l’effetto crespo. Ecco quache consiglio per sopravvivere all’umidità

Camminare sotto la pioggia: 5 benefici per la saluteIn caso di pioggia, proteggere i capelli diventa una priorità, i capelli tendono a gonfiarsi e a formare l’effetto crespo. Non farti sopraffare dalla rabbia o dalla disperazione. Ecco il nostro piano di attacco per un’acconciatura impeccabile e senza effetto crespo nonostante l’umidità. Ricorda, questo non ti esonera dall’ombrello. Regola n. 1: esci coperto per il resto,  ti consigliamo i prodotti e le acconciature giuste per non rinunciare allo stile neanche in caso di pioggia.

La reazione dei capelli alla pioggia

L’effetto crespo dei capelli in caso di umidità si deve ad una reazione chimica.I nostri capelli si comportano come sensori di umidità. Sono costituiti da cheratina, una proteina molto sensibile all’acqua. Se il tempo è capriccioso, i capelli soffrono automaticamente e indipendentemente dalla natura della nostra criniera. L’umidità nell’aria rompe i ponti di idrogeno che legano la cheratina all’interno dei capelli, causando onde e crespo.

Più i capelli sono secchi, più sono sensibili all’umidità. Se il capello è danneggiato e perde il suo film impermeabile assorbe l’acqua. L’elettricità statica scompare, le lunghezze diventano elastiche e ondulate.  Oltre alla pioggia altre condizioni meteorologiche possono disturbare il nostro cuoio capelluto e farlo reagire, come il freddo o il caldo eccessivo.

Acconciature che possono aiutarci

Capelli i trucchi per non lavare i capelli dopo lo sport (Istock)

Quando sta per cadere la pioggia, meglio scommettere sull’acconciatura giusta. Per motivi di sicurezza, si può optare su una finitura con lacca per un  fissaggio extra.  Ecco le acconciature da preferire:

1/La coda bassa

Per realizzarla basta raccogliere i capelli sulla parte anteriore del cranio con un pettinino e legarli.

2/La treccia

Shiu Li, YouTuber con quasi 250.000 iscritti al suo canale, consiglia di realizzare una treccia, che si puòanche arrotolare sul capo a formare uno chignon, molto pratica in caso di maltempo.

3/L’effetto bagnato

I più avventurosi possono sfidare il tempo con un aspetto bagnato, ottenibile ricoprendo i capelli con un gel o una spuma. Una tecnica molto gettonata durante le sfilate.

Prodotti anti-crespo per limitare il danno

capelli grassi cause
Foto da iStock

Per ridurre l’effetto crespo, ogni marchio di bellezza offre ora la sua gamma di prodotti anti-crespo, per affrontare il maltempo. Shampoo, spray per lo styling, siero, lacca: questi prodotti aiutano a idratare i capelli e creano una barriera protettiva che controlla il flusso di umidità. Non solo aiutano i capelli a rimanere disciplinati, ma riparano le lunghezze.

Se ci sono solo lievi increspature in caso di maltempo, è sufficiente l’applicazione occasionale di un siero o di un olio nutriente.

Valorizza le onde invece di puntare sui capelli lisci

Perché non approfittare di un acquazzone per valorizzare la vera natura di capelli piuttosto che frenarla? Dopo aver lavato i capelli applica una spuma e asciugali con un diffusore per ottenere un effetto selvaggio.

Quando piove a dirotto, l’aria è carica di ioni negativi che fanno bene alla salute, alleviano stress, tensione o insonnia. Un buon motivo per accettare i capricci del tempo e goderci i capelli così come sono.

Ti potrebbe interessare anche >>>

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI