Home Salute e Benessere Ciclo mestruale scarso: quali sono le cause e la diagnosi

Ciclo mestruale scarso: quali sono le cause e la diagnosi

CONDIVIDI

Il ciclo mestruale scarso, detto anche ipomenorrea, interessa tantissime donne e non dipende solo dallo stress.Tutto quello che c’è sapere

Fonte: Istock-Photos

Il ciclo mestruale scarso interessa diverse donne sia in età adolescenziali che in quella adulta, è caratterizzato dalla riduzione delle mestruazioni, sia in termini di quantità che durata. Quando l’ipomenorrea si presenta occasionalmente non desta preoccupazione, ma se accade spesso è necessario rivolgersi al ginecologo che ci darà informazioni in più a riguardo. Spesso questo disturbo può essere una vera e propria patologia o uno scompenso ormonale che deve essere accertato ed eventualmente curato.

Scopriamo le cause principali e la diagnosi.

Se vuoi restare aggiornata su tutte le news che riguardano il benessere e le strategie per vivere al meglio la tua vita CLICCA QUI!

 

Ciclo mestruale scarso: le cause

partner stressato iStock Photo

Un ciclo mestruale scarso interessa tantissime donne, le cause più comuni, che possono determinarlo sono:
  • lo stress: variazioni di peso, assunzioni di particolari farmaci, cambiamenti di clima;
  • attività fisica molto intensa: può causare anche l’assenza delle mestruazioni, interessa soprattutto le donne che praticano molto sport e si sottopongono a duri allenamenti fisici;
  • periodo pre-menopausa: con l’avvicinarsi della menopausa, le mestruazioni iniziano ad avere un flusso più scarso fino al totale arresto;
  • alimentazione errata: una dieta priva di tutti i nutrienti importanti;
  • disturbi alimentari: come anoressia e bulimia, portano a cicli irregolari e scarsi;
  • primi cicli: accade soprattutto alle adolescenti, ma è del tutto normale;
  • squilibri ormonali: come l’ipo o l’ipertiroidismo, gli ormoni giocano un ruolo importante nel ciclo;
  • malattie dell’apparato riproduttivo: come la sindrome ovaio policistico, i  tumori ovarici, le cisti ovariche o le  lesioni dell’endometrio.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Mestruazioni: questa azione molto comune durante il ciclo nuoce alla salute

Diagnosi

In caso di ciclo mestruale scarso bisogna rivolgersi al ginecologo, che ci darà informazioni più dettagliate, se si tratta di :

  1. Ciclo Mestruale Scarso occasionale
  2. Ciclo Mestruale Scarso ricorrente

Nel primo caso, può capitare occasionalmente e non dovrebbe allarmare, ma comunque non deve essere sottovalutata. In questi casi le cause dipendono da:

  • stress
  • stanchezza
  • ansia

Nel secondo caso il ciclo scarso si ripresenta più volte, le cause dipendono da:

  • alterazioni della secrezione ormonale da parte dell’ovaio
  • alterazione di ghiandole endocrine

Ti potrebbe interessare anche—->>>Cilclo mestruale: il colore rivela il tuo stato di salute

Tutti gli esami a cui sottoporsi

Il ginecologo per valutare le cause responsabili dell’ ipomenorrea, consiglia innanzitutto di appuntare  sul calendario l”inizio di ogni ciclo e come si presenta il flusso. Successivamente sottopone la paziente a determinati esami:

  • analisi del sangue: per misurare i livelli degli ormoni coinvolti nel ciclo mestruale;
  • ecografia e esame pelvico: per verificare le condizioni dell’utero e delle ovaie, se sono presenti delle cisti;
  • risonanza magnetica: per individuare le cause fisiche.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE->>> Mestruazioni: questa azione molto comune durante il ciclo nuoce alla salute

 

Terapia

Se il ciclo mestruale scarso è occasionale basta seguire i consigli del ginecologo:

  1. evitare lo stress;
  2. un’alimentazione regolare;
  3. esercizio fisico moderato;
  4. riposare e dormire in maniera adeguata.
In caso contrario, il trattamento farmacologico consigliato dal ginecologo è quello di effettuare terapie ormonali, somministrando il progesterone ed estrogeni,specialmente se il ciclo scarso diventa causa di infertilità.