Home Salute e Benessere Sudore: le cause e la scoperta della proteina dell’odore

Sudore: le cause e la scoperta della proteina dell’odore

CONDIVIDI

Il sudore alle ascelle è una condizione che accomuna tantissime donne, scopriamo uno studio condotto da ricercatori statunitensi

Fonte: Istock-Photos

Il sudore è il prodotto di secrezione delle ghiandole sudoripare che si trovano sotto il cuoio capelluto, le ascelle, del palmo della mano e della pianta del piede. La sudorazione alle ascelle è una condizione che accomuna tantissime donne, talvolta diventa un vero disagio soprattutto se la sudorazione diventa acida.

Con l’arrivo dell’estate, le temperature elevate e gli abiti in tessuto sintetico che molte indossano, accentuano la sudorazione. Il risultato è talvolta un odore aspro, non piacevole da sentire,soprattutto se siamo in  compagnia, quindi non si sta a proprio agio con se stessi. Scopriamo come rimediare alla sudorazione.

Se vuoi rimanere aggiornato giorno per giorno su tutte le notizie della categoria salute e benessere, CLICCA QUI!

Sudore: cause e consigli

E’ importante individuare quali sono le cause della sudorazione e intervenire tempestivamente. Le cause son di varia natura:

  • il caldo
  • l’ansia
  • lo stress
  • problemi gravi alla tiroide

Queste cause sono condizioni fisiologiche normali, ma quando la sudorazione è eccessiva, le cause dipendono dalle alterazioni del sistema nervoso.

In questo caso è il medico che vi dovrà consigliare il percorso giusto da seguire, una volta diagnosticato il problema, la causa principale è l’ iperidrosi primaria o secondaria.

  • Primaria: si manifesta quando il problema non può essere ricondotto ad una causa
  • Secondaria: è causata da malattie come  l’obesità e l’ ipertiroidismo

Ci sono altre cause che si manifestano però durante la menopausa o se si consumano integratori che contengono caffeina o altre sostanze eccitanti.

Quando le cause sono generiche quindi non legate a patologie, il consiglio è :

  • indossare abiti freschi in puro cotone: sono da preferire rispetto a quelli sintetici, in quanto tendono ad aumentare la sudorazione in modo eccessivo, causando anche irritazioni cutanee.
  • Scegliere il deodorante giusto: la scelta deve ricadere su deodoranti in base al tipo di pelle. Le persone che hanno una pelle più delicata dovranno scegliere un prodotto specifico per pelli sensibili, oppure se hanno una sudorazione più acida  è necessario utilizzare un deodorante antitraspirante che contiene i sali di alluminio, che blocca il sudore.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Cattivo odore della pelle, quali cibi possono peggiorare le cose?

Studio scientifico

Uno studio condotto da un gruppo di ricercatori dell’Università di York ha scoperto che a causare l’odore acido di sudore, sono alcuni batteri che appartengono alla famiglia dello Strafilococco. E’ stata identificata ed analizzata la struttura molecolare di una proteina ‘trasportatrice’, che permette ai batteri di riconoscere e inghiottire i composti che causano la puzza di sudore.

Potrebbe interessarti anche >>> Alito cattivo: ogni odore indica una patologia ben precisa

In questo modo sono stati creati dei  deodoranti innovativi che  combattono la proteina dell’odore ed evitano la “puzza”di sudore.

Il coordinatore dello studio Gavin Thomas afferma: “Molti deodoranti oggi agiscono un po’ come una bomba nucleare sotto le ascelle, inibendo o uccidendo gran parte dei batteri presenti per prevenire i cattivi odori, ma in realtà è solo un piccolo numero di loro a causarli”.

Grazie a questo studio, molte industrie stanno realizzando nuovi deodoranti,che inibiscono il processo di sudorazione evitando in questo modo lo sviluppo dell’ odore “acido” della sudorazione.

 

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI