Home Maternità Questo è ciò che accade al cervello di tuo figlio quando gli...

Questo è ciò che accade al cervello di tuo figlio quando gli urli contro

CONDIVIDI

I 5 effetti indesiderati delle tue urla sullo sviluppo del tuo bambino

Per educare correttamente tuo figlio, dovresti usare la pazienza non la voce grossa, ma non è sempre facile. Dopo una dura giornata di lavoro, un sonno notturno disturbato e l’accumulo di stanchezza, non è facile mantenere la calma quando il bambino commette pasticci o fa capricci. Gridare sembra essere il modo migliore per farlo obbedire o calmare il bambino. Tuttavia, sembra che non sia la scelta giusta per lo sviluppo psicologico di tuo figlio. Healthline fa il punto sui vari svantaggi di questo metodo.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Curiosità & Benessere  CLICCA QUI

Le maniere forti come le grida non sembrano essere il modo migliore per educare un bambino e, per una buona ragione, per via delle ripercussioni psicologiche che potrebbe causare su tuo figlio. Urlargli contro rientra nell’abuso psicologico del bambino che può sentirsi umiliato non solo dal tono della voce ma anche dalle parole offensive dette. Questa ricerca ha scoperto che la qualità della relazione tra genitore e figlio fin dalla tenera età è la base primaria per lo sviluppo (o meno) della propria salute mentale e fisica.

Ecco cosa accade a tuo figlio quando gli urli contro:

1. Gridare non fa che aggravare il suo cattivo comportamento

Per evitare che il bambino si comporti male, ovviamente avrai il riflesso di rimproverarlo e sgridarlo. Tuttavia, ciò potrebbe rendere ricorrente il problema e amplificare il cattivo comportamento del bambino, come confermato da questo studio sulla relazione genitore-figlio. Quindi i bambini che subiscono continui rimproveri dai loro genitori sono i più indisciplinati. E, secondo i risultati di un altro studio, il risultato sarebbe lo stesso indipendentemente che la misura disciplinare provenga dalla madre o dal padre.

2. Gridare potrebbe indurre un cambiamento nello sviluppo del suo cervello

L’essere umano, in generale, elabora le informazioni negative nel suo cervello più rapidamente. A conferma di questa analisi, uno studio ha evidenziato il cambiamento nella struttura del cervello nei bambini che sono stati abusati verbalmente dai loro genitori.

3. Gridare può causare depressione

Oltre al fatto che il bambino si sente ferito, spaventato e infelice dall’abuso verbale dei suoi genitori, questo si tradurrà in un impatto psicologico più grave come la depressione in età adulta. Uno studio sull’abuso psicologico da parte dei genitori dei loro figli in giovane età ha rivelato che questi mostravano problemi di salute mentale nell’adolescenza. Inoltre, questo studio mira a sensibilizzare i genitori sulle conseguenze delle loro azioni.

4. Gridare potrebbe indurre effetti sulla salute fisica

Siamo tutti modellati dalle nostre esperienze al punto che spesso queste lasciano impronte indelebili nel nostro cervello. E lo stress che sperimentiamo da bambini può portare a problemi di salute in età adulta. Secondo questa ricerca, l’esposizione allo stress psicologico precoce durante i primi anni di vita può portare a malattie croniche dell’invecchiamento; per non parlare del fatto che a livello comportamentale è probabile che generi estrema sfiducia nei confronti degli altri, cattive relazioni interpersonali o scelte di vita malsane.

5. Gridare potrebbe causare dolore cronico

Per quanto sorprendente possa sembrare, la ricerca ha collegato la violenza durante l’infanzia, inclusi abusi verbali, fisici e sessuali a dolori cronici ed altri problemi medici, poichè il dolore emotivo diventa fisico e patologico.

Se ti capita spesso di perdere le staffe e iniziare a gridare ai tuoi figli, chiedi aiuto alla tua famiglia e / o ad un professionista della salute. Come genitore, ricorda che non è mai troppo tardi per cambiare il tuo metodo di istruzione per far crescere i tuoi figli fiduciosi sul futuro.

Sintomi di privazione emotiva durante l’infanzia:

ansia
disattenzione
Risposte aggressive
Sfiducia generale
Difficoltà a esprimere sentimenti
Cambiare comportamento
solitudine

Tutte queste carenze possono essere corrette dall’infanzia con un follow-up terapeutico, ad esempio per evitare che lascino tracce indelebili in futuro. Il bambino di oggi sarà l’adulto di domani. Diamo a lui l’amore che merita e di cui ha bisogno per il suo buon sviluppo e per una migliore generazione futura.

Ti potrebbe interessare anche >>>

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI