Home Salute e Benessere Fitness Camminata estiva: ecco i tanti benefici

Camminata estiva: ecco i tanti benefici

CONDIVIDI

(Thinkstock)

Scopri quali sono i benefici della camminata estiva, utile per rimettersi in forma e allontanare lo stress.

In estate fare sport non è piacevole per tutti. A causa del caldo, infatti, sono in molti a non apprezzare il sudore dato da una corsa o da una sessione di sport. Evitare del tutto l’attività fisica, però, non è mai una buona scelta in quanto muoversi è qualcosa che fa bene sia al fisico che alla mente. Una buona soluzione in questi casi, quindi, può essere quella di concedersi una bella camminata. Aiuterà a sudare meno, darà modo di mantenersi in forma e contribuirà a far scaricare lo stress in eccesso. Ma quali sono esattamente i benefici dati da una camminata estiva? Proviamo a scoprire insieme i più importanti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Cinque sport da praticare in spiaggia

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda il mondo del fitness e le strategie per restare in forma CLICCA QUI!

Camminata estiva, i benefici per corpo e mente

Fonte: iStock

Aiuta a fortificare il sistema immunitario. Camminare a passo sostenuto consente di innalzare il sistema immunitario, rafforzando il fisico e allontanando il rischio di andare incontro a influenze e malattie.

Fa perdere peso. Sebbene si tratti di un’attività meno intensa della corsa o di un’ora in sala pesi, anche la camminata agisce sul metabolismo e praticata ogni giorno per almeno mezz’ora aiuta a sbarazzarsi dei chili in eccesso.

Fa bene al cuore. Camminare fa bene al cuore, aiutando ad abbassare i livelli di colesterolo cattivo e ad innalzare quelli di colesterolo buono. Anche la pressione arteriosa ne trae giovamento mantenendosi più facilmente sotto controllo.

Diminuisce il rischio di tumore. Secondo un recente studio, camminare per mezz’ora al giorno fa diminuire il rischio di cancro al seno o di tumore alla prostata e al colon.

Fa diminuire il rischio di diabete. Camminare ogni giorno aiuta a mantenere ad un giusto livello gli zuccheri nel sangue. Ciò porta l’insulina a lavorare al meglio, abbassando i livelli di glicemia e tenendo lontano il rischio di diabete di tipo 2.

Ha un potere rilassante. È ormai risaputo che camminare aiuta a lenire anche gli stati ansiosi e che farlo in mezzo alla natura può migliorare i casi di depressione. Muoversi nel verde, respirare l’aria esterna e godere dei raggi del sole aumenta infatti la vitamina D, donando anche una sensazione di pace che fa bene a tutti e che rilassa maggiormente chi si sente particolarmente giù di corda o, appunto, stressato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Allenarsi sempre alla stessa ora aiuta a mantenere la perdita di peso

Ovviamente camminare fa bene per altri motivi motivi dei quali questi sono solo i principali. Prendere questa sana abitudine e mantenerla nel possibile anche in inverno, aiuta infatti a vivere più a lungo, rende più sereni e fa bene all’organismo mantenendolo sempre attivo. Da oggi, quindi, proviamo ad inserire questa piccola routine nelle nostre giornate. I risultati non tarderanno ad arrivare.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI