Alimentazione: esiste un legame tra amarezza e psicopatia

Ami i cibi amari come il caffè nero e il cioccolato extra fondente? Ecco cosa rivela di te questa preferenza.

7 cattive abitudini che possono effettivamente migliorare la tua saluteUno studio recente ha rivelato che gli amanti del cioccolato fondente, del caffè nero e più in generale dei cibi amari hanno tratti psicopatici. Ricordiamo che la psicopatia è uno squilibrio psichico caratterizzato da un controllo insufficiente delle emozioni e degli impulsi così come l’adattamento di medie disabilità che porta a comportamenti antisociali. Senza essere necessariamente un criminale violento e sanguinario, lo psicopatico potrebbe essere molto più vicino a te di quanto pensi.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Curiosità & Benessere  CLICCA QUI

Uno studio rivela cosa si nasconde dietro la preferenza dei cibi amari

cioccolato e caffèUno studio condotto da Christina Sagioglou Greitemeyer e Tobias, dell’Università degli Studi di Psicologia Dipartimento di Innsbruck (Austria) su 953 persone di circa 35 anni, per determinare la correlazione tra l’attrazione per il cibo con gusto amaro e tratti della personalità umana, ha rivelato che chi preferisce cibo amaro tende ad avere tratti di personalità molto più oscuri del normale.

Due diversi esperimenti paralleli sono stati condotti ai fini dell’esperimento:

A 500 volontari sono state poste una serie di domande per misurare l’apprezzamento di  cibi inseriti in una lista. Ogni partecipante doveva valutare qualitativamente i diversi piatti in una scala da 1 a 6, dove 1 stava ad indicare che il cibo non era apprezzato. Successivamente queste persone sono state sottoposte ad un questionario sulla loro personalità per misurare il loro livello di aggressività, il loro essere machiavellico, l’estensione della loro la psicopatia e il narcisismo.

Per una misurazione più accurata, i ricercatori hanno condotto un secondo studio su 450 persone, che ha confermato i dati emersi nel primo studio.

Dunque questa ricerca ha dimostrato che le preferenze per il sapore amaro sono un indicatore affidabile di machiavellismo, psicopatia, narcisismo e sadismo secondo i ricercatori. Mentre i partecipanti con un debole per i dolci sono stati percepiti come più piacevoli.

Perché le persone con tendenze psicopatiche preferiscono il cibo amaro? Secondo i ricercatori, ciò potrebbe essere spiegato dal fatto che provano un’eccitazione al momento del consumo di questi alimenti.

La teoria dell’eccitazione è basata sulla natura. Secondo gli evoluzionisti, gli alimenti selvatici dal gusto amaro segnalavano la presenza di veleno e fornivano una forma di eccitazione quando venivano consumati. Inoltre, chi accetterebbe di ingoiare veleno se non uno psicopatico?

Strette correlazioni sono state stabilite anche tra amarezza e sadismo quotidiano che è un concetto legato al masochismo benigno (ovvero chi si diletta nello svolgere attività dolorose). Nel caso di alimenti per i quali si prova intrinsecamente avversione, il piacere può venire dal fatto che il corpo segnala il rifiuto in modo che la persona sa che non v’è alcun pericolo reale.

Ovviamente, anche se i risultati dello studio sono scioccanti, una preferenza per un certo tipo di cibo non è sufficiente a stabilire una psicopatia nell’individuo.

Come distinguere uno psicopatico?

E’ difficile distinguere uno psicopatico da una persona normale, perché gli psicopatici sono bravi a nascondere le loro tendenze malsane. Questo è il motivo per cui le persone finiscono in situazioni pericolose e scoprono che una persona rappresenta un pericolo per loro solo quando è troppo tardi.

Per evitare queste situazioni, Jacob Wells, che si considera uno psicopatico, raccomanda di osservare e rilevare questi tratti predominanti quanto segue quando si tenta di individuare uno psicopatico: una grande stima personale, impulsività, menzogna patologica, capacità di manipolare gli altri e mancanza di rimorso ed empatia.

Gli psicopatici sono in grado di mascherare la loro vera personalità e di imitare le reazioni normali. Sanno come reagire in determinate situazioni, anche se le loro reazioni potrebbero non essere sincere. Tuttavia, è possibile vedere quando uno psicopatico non è sincero osservando i suoi gesti. Quando si fornisce una risposta emotiva, il loro linguaggio del corpo o il tono della voce potrebbero non corrispondere all’emozione espressa. Questa è un’indicazione che potrebbero simulare e che devi stare attento alla trappola che stanno cercando di farti.

Ti potrebbe interessare anche >>>

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

 

Da leggere