Home Coppia

Relazione sana o relazione tossica? Scopri le differenze

CONDIVIDI

Alcune donne vogliono la passione, altre il romanticismo, altre ancora una perenne sfida che le pungoli tanto da mantenere costatemente desta l’eccitazione. Ciò che desideriamo in amore è diverso per ognuna di noi e, in un certo senso, rispecchia il nostro io più profondo. Qualcosa però dovrebbe accomunarci tutte, divenendo la base secondo la quale confidiamo o meno in una data relazione: la felicità.

Sei davvero te stessa in sua compagnia? Senti di poter parlare e agire liberamente? La sua vicinanza ti rende una persona migliore? Se la risposta a queste domande non è sempre sì forse quella che stai vivendo è una relazione tossica.

love-1694975_1280
Photo by Piabay

Relazione sana o tossica? I campanelli d’allarme

Distinguere tra una relazione normale e una tossica non è sempre facile come si potrebbe pensare. Il coinvolgimento sentimentale ha spesso il potere di offuscare il nostro spirito di giudizio, toglierci la capacità di percepire quei dettagli stonati che invece dovrebbero farci intuire quanto sia sbagliata la strada intrapresa.

Proviamo allora insieme a mettere a fuoco la situazione, scoprendo quali segnali dovrebbero farci capire che qualche cosa non va nella nostra relazione.

1 – Eguali poteri

Essere sullo stesso piano è la base di una relazione sana. Se il tuo lui invece tende a schiacciarti, esercita un controllo esclusivo su ogni aspetto della relazione, ha il provebiale coltello dalla parte del manico, be’ decisamente qualche cosa non va.

2 – Rinunce

Cercare il compromesso va bene ma da qui a mettere da parte le proprie necessità il passo potrebbe essere breve. Il partner dovrebbe essere un alleato, un supporto che ci spinge a dare il meglio, non la persona che ci demotiva e ci spinge ad accantonare le nostre aspirazioni.

3 – Monopolio

Vi vuole solo per sé? Vi allontana dalle amiche e si ingelosisce se fate qualcosa senza di lui? Vuole sempre sapere dove e con chi siete? Forse la vostra relazione sta diventando un po’ troppo esclusiva.

4 – Alterego

Se in sua presenza cambi atteggiamento, diventi una versione riveduta e corretta di te stessa, allora dovresti chiederti quanto questo rapporto ti faccia realmente bene.

5 – Paura di discutere

Quando qualcosa non va ti senti libera di mettere in tavola il problema per affrontarlo? Se la risposta è no o se, addirittura, eviti il confronto perché già sai che ne uscirai perdente allora è il momento di dire basta. La tua autostima non merita di essere così affossata.