Ecco perché il total body workout modella i muscoli

0
50

Esercizi e attrezzi che modellano il corpo, i muscoli, gli addominali e i dorsali: tutto ciò è possibile con il total body workout e la ruota. Scopri di più

total body workout
Ragazza che fa pesi, IStock

Allenarsi allenarsi allenarsi: per molti questo è un vero e proprio mantra da seguire tutto l’anno, anche con l’arrivo del caldo e della bella stagione. E chi ha detto che non si può fare, magari cercando di mantenere in forma proprio tutto il corpo?

Il “total body workout” mira proprio a questo obiettivo: con la pratica di alcuni esercizi e l’utilizzo di alcuni strumenti specifici è possibile tonificare contemporaneamente più parti del nostro corpo.

Tra gli attrezzi utilizzabili ce n’è uno che sembra molto strambo ma che può rivelarsi molto utile: una ruota utile per il fitness, anche per quello da svolgere a casa. Si chiama “Si-Wheel” ed è attraversata da un piccolo tubo su cui sono posizionati, ai lati, delle chiusure (simili a quelle delle cyclette) e delle impugnature.

La Si-Wheel si rivela un ottimo alleato per allenare la stabilità e l’equilibrio: la base d’appoggio infatti è molto piccola, e il ruotino tende a scappare e girare. Solo con il corretto utilizzo dei muscoli sarà possibile tenerlo fermo..

Se vuoi rimanere aggiornato giorno per giorno su tutte le notizie della categoria fitness, CLICCA QUI!

Total body workout: quando fare esercizio con una ruota si rivela utile

total body workout
Ragazza che si allena, IStock

A cosa serve nello specifico la Si-Wheel? Questo tipo di ruota può essere sia utilizzato con le mani, appoggiandosi alle apposite impugnature, sia con i piedi, infilandoli nelle apposite chiusure. Proprio per questo duplice utilizzo ci aiuterà moltissimo nella tonificazione, che andrà a coinvolgere più gruppi muscolari.

Ad aiutarci in particolar modo può essere il “reverse crunch“, un esercizio ad hoc: per svolgerlo al meglio bisognerà bloccare i piedi nelle chiusure apposite, assumere la posizione della plank mantenendo le gambe ben distese e le mani che poggiano a terra. Bisognerà quindi trovarsi nella posizione di una V rovesciata al contrario.

Il lavoro massimo degli addominali, dei quadricipiti e della catena muscolare anteriore sarà più intenso mano a mano che si riuscirà ad aumentare l’ampiezza del movimento. Una volta che il bacino sarà al suo punto di massima elevazione le spalle dovranno essere lontane dalle orecchie: poi si inspira e si ritorna alla posizione iniziale.

Da silhouettedonna.it

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

LEGGI ANCHE:

Addominali: ecco come tenerli scolpiti anche d’estate

Le otto app per il fitness, il workout sempre a portata di smartphone

Stretching, ecco perché è importante per i muscoli