Home Salute e Benessere Tutto ciò che dovresti sapere sul tuo ciclo mestruale e sulla tua...

Tutto ciò che dovresti sapere sul tuo ciclo mestruale e sulla tua salute

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:00
CONDIVIDI

Ecco tre punti importanti per valutare la tua salute e sapere se il tuo ciclo è nella norma oppure ci sono anomalie.

Chiaro o piuttosto scuro, abbondante o scarso, doloroso o non fastidioso, il ciclo mestruale compare ogni mese ed interessa le donne dalla pubertà alla menopausa. Oltre ad essere un segno di fertilità, le mestruazioni possono anche annunciare diversi problemi di salute.

Le mestruazioni, si riferiscono al flusso di sangue dall’utero. Sono più precisamente il risultato dell’eliminazione del rivestimento uterino, in seguito all’assenza di gravidanza. Il periodo mestruale inizia all’età della pubertà, a 12 o 13 anni, e può durare dai 30 ai 40 anni prima della menopausa.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Curiosità & Benessere  CLICCA QUI

Ciclo mestruale: caratteristiche di un ciclo normale

dismenorrea
Fonte: Istock

Il ciclo normale delle mestruazioni dura in media 28 giorni, ma può variare, oscillando tra 21 e 35 giorni. Il flusso delle mestruazioni, o flusso sanguigno, dura in media 3 – 7 giorni.

Questo appuntamento mensile che tutte le donne hanno, non solo testimonia la loro fertilità, ma può anche dire molto sul loro stato di salute. Pertanto, il colore ed il flusso del ciclo mestruale ed i sintomi che accompagnano questo periodo è molto importante per individuare potenziali problemi di salute.

Il colore delle mestruazioni:

Il colore delle mestruazioni può variare da persona a persona o da ciclo a ciclo. Ciò dipende principalmente dalla velocità del flusso del sangue e dalla sua quantità. Ma è importante monitorare i cambiamenti di colore, perché possono indicare alcuni problemi di salute. Generalmente, durante il primo giorno di mestruazione il sanguinamento è di colore rosa chiaro, perché è una miscela di perdita di sangue e sangue.

Quando le mestruazioni sono rosse, vuol dire che sei in buona salute. D’altra parte, quando il sanguinamento di questo stesso colore dura più di 8 giorni, è importante consultare un medico.

Le mestruazioni possono anche essere bordeaux scuro, niente di anormale. Ma se persiste per tutto il periodo mestruale, potresti avere un fibroma.

Il colore rosso-arancio delle mestruazioni può indicare un’infezione vaginale, mentre il colore marrone-nero,  spesso è il risultato del flusso di residui di sangue o flusso meno abbondante. SE vuoi approfondire questo argomento: cilclo mestruale: il colore rivela il tuo stato di salute

Il flusso delle mestruazioni:

Proprio come il colore, il flusso delle mestruazioni può essere diverso. Può essere abbondante in alcune donne e debole in altre. Normalmente, i primi 3 giorni del periodo mestruale sono caratterizzati da un flusso abbondante, che diminuisce nei giorni successivi. Va notato che il sangue perso durante i periodi di mestruo è di circa 80 ml in media, anche se abbiamo l’impressione di perderne di più.

Quando il sanguinamento supera 100 o 150 ml, parliamo di sanguinamento eccessivo. L’ipermenrosi o menorragia, in particolare, è una patologia ginecologica che si traduce in una prolungata e abbondante mestruazione.

Dolori durante le mestruazioni:

Molte donne sono soggette a crampi durante il periodo delle mestruazioni, tra il 50 e l’80% delle donne in età fertile ne soffrono. I crampi o il dolore mestruale sono causati dalla contrazione dell’utero quando cerca di evacuare il rivestimento uterino.

La dismenorrea è il nome medico di questo disturbo mestruale. È caratterizzato da dolori all’addome inferiore, che possono comparire prima o durante i primi 2 giorni delle mestruazioni. L’intensità di questi dolori varia a seconda di ogni persona. In alcune donne, sono sopportabili, mentre in altre sono molto forti e impedisce loro di svolgere i compiti quotidiani più basilari.

Si noti, tuttavia, che il dolore molto acuto che dura anche dopo le mestruazioni può annunciare un altro problema ginecologico: l’endometriosi.

Se soffri di crampi mestruali invalidanti e molto intensi, non esitare a consultare il tuo ginecologo.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Mestruazioni: questa azione molto comune durante il ciclo nuoce alla salute

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI