Home Salute e Benessere Tofu: un cibo sano?

Tofu: un cibo sano?

CONDIVIDI

Il tofu è un alimento sempre più popolare sulla tavola di vegeteriani e non solo. Viene apprezzato per la sua versatilità e considerato un alimento sano eppure potrebbe causare seri problemi di salute!

Per prevenire malattie ed essere in buona salute è fondamentale assicurarsi di prediligere una dieta sana, ma a tal fine bisogna anche di conoscere l’origine di ogni alimento. In effetti, alcuni alimenti possono subire diverse trasformazioni prima di atterrare sul tuo piatto e per questo diventare nocivi per la tua salute.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Curiosità & Benessere  CLICCA QUI

Tofu: un cibo sano?

Cosa cucino oggi? Menu completo in versione vegana

Il tofu è un derivato della soia. I semi di soia vengono macinati in acqua (pura) in modo da ottenere una purea che verrà filtrata per ottenere il latte di soia. Quest’ultimo verrà poi mescolato con un coagulante chiamato nigari, una forma naturale di cloruro di magnesio proveniente dall’acqua di mare che darà una forma solida al tofu. Questo alimento è molto popolare per il suo contenuto di proteine, fibre alimentari, acidi grassi polinsaturi. Tuttavia, è davvero salutare per il corpo?

Per comprendere l’effetto del tofu sulla salute, dobbiamo soffermarci sul suo componente principale, la soia. La soia contiene 16 grammi di proteine ​​per 100 grammi, una quantità piuttosto elevata che aiuta a prevenire disturbi come diabete, colesterolo e disturbi cardiovascolari,ti potrebbe interessare scoprire le sue proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarla.

Nel 2006, l’Agenzia francese per la sicurezza alimentare (AFSAA), dopo aver condotto esperimenti sugli animali, ha raccomandato di limitare il consumo di soia a 1 mg/kg.

Altri studi hanno dimostrato che la soia contiene una quantità significativa di fito-estrogeni, la cui composizione chimica è vicina a quella degli ormoni sessuali femminili, tra cui l’estradiolo, uno dei tre ormoni estrogeni. Questo contenuto di fito-estrogeni influenzerebbe gli ormoni e potrebbe interrompere il sistema endocrino.

Nel 2008, dopo aver condotto diversi studi, i ricercatori della Harvard School of Public Health hanno concluso che un eccesso di soia potrebbe causare alcuni problemi di salute, tra cui:

  • Interrompere il sistema di allattamento della madre
  • Influire sulla salute dello sperma e ridurre il numero di spermatozoi
  • Indebolire il sistema immunitario e impedire al corpo di assorbire determinate proteine ​​che permetterebbero al corpo di difendersi da certe allergie (polline per esempio)

Inoltre, alcune persone potrebbero essere allergiche a questo ingrediente. In questo caso la soia può causare particolari sintomi come:

  • Disturbi respiratori
  • Disturbi digestivi
  • Un calo della pressione sanguigna

La soia fadavvero male?

Diversi studi scientifici sono stati condotti per scoprire se la soia rappresenta effettivamente un pericolo per la salute. I risultati sono controversi pertanto è consigliabile moderare il consumo di soia di norma senza necessariamente estrometterla totalmente dalla dieta. Puoi aggiungerla ai tuoi pasti, ma è consigliabile consumarla una o due volte alla settimana al massimo.

Ricorda sempre di promuovere una dieta sana ed equilibrata, ricca di vitamine e minerali, per rafforzare il tuo sistema immunitario e prevenire le malattie.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Latte di soia: controindicazioni e pericoli per la salute

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI