5 cose da non fare assolutamente dopo i pasti

segnali che tuo marito non ti deisidera
Fonte: IStock

Secondo gli esperti esistono 5 cose che non dovremmo mai fare dopo aver mangiato. La quarta è particolarmente pericolosa per la tua salute.

Sappiamo tutti che le nostre abitudini alimentari hanno un’influenza importante sulla nostra salute e sul funzionamento del nostro corpo. Tuttavia, ciò che molte persone non sanno, è che le nostre abitudini dopo i pasti hanno anche un impatto sul processo digestivo e quindi sulla nostra salute. Per preservarla, ecco 5 cose da non fare mai dopo aver mangiato.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Curiosità & Benessere  CLICCA QUI

5 cose da evitare assolutamente dopo i pasti:

1- Mangiare un frutto:

Tenendo conto della loro ricchezza di sostanze nutritive, i frutti devono assolutamente far parte della nostra dieta quotidiana ma è importante mangiarli preferibilmente da 1 a 2 ore prima o dopo un pasto. Infatti, mangiare un frutto subito dopo il pasto rallenta la sua digestione, favorendo così la sua fermentazione che causerebbe gonfiore e flatulenza.

2- Dormire :

Conosciamo tutti la sensazione di letargia che ci assale dopo il pasto. Ma per preservare la nostra salute, è consigliabile non soccombere alla tentazione di Morpheus subito dopo aver mangiato, poiché questo rallenta il processo di digestione, aumenta il rischio di gonfiore, pesantezza e aumento di peso. Inoltre, secondo uno studio condotto presso l’Università di Ioannina Medical School in Grecia, attendere almeno un’ora dopo un pasto prima di andare a letto contribuirebbe a ridurre il rischio di ictus di due terzi. Per ogni ulteriore 20 minuti di attesa, il rischio diminuisce di un altro 10%.

3- Fare una doccia:

Provocando un improvviso cambiamento della temperatura corporea, la doccia devia il flusso sanguigno verso lo stomaco per inviarlo in tutto il corpo, il che rallenta in modo significativo il processo digestivo e promuove l’insorgenza di disturbi digestivi. Si consiglia quindi di attendere almeno 1 ora dopo un pasto, prima di saltare sotto la doccia.

4- Fumare una sigaretta:

I pericoli del fumo non sono più un mistero per nessuno, soprattutto se lo si fa al mattino a stomaco vuoto o dopo un pasto. In effetti, diversi studi scientifici hanno dimostrato che fumare una sigaretta subito dopo aver mangiato sarebbe equivalente a fumare 10 sigarette in tempi normali. Questo perché la nicotina che contiene si mescola con l’ossigeno presente nel sangue e quindi passa nel sistema digestivo, aumentando il rischio di cancro. Per le persone che non possono resistere alla tentazione di fumare, si consiglia di aspettare almeno 1h30 dopo il pasto prima di accndere la sigaretta.

4- Bere il tè:

È vero che il tè è una bevanda ricca di benefici per la salute. Tuttavia, si consiglia di non consumarlo solo dopo un pasto, perché i tannini che contiene inibiscono alcuni enzimi digestivi, che ostacolano il processo di digestione, e complica anche l’assorbimento del ferro, che può tradursi in a lungo in anemia. Questa malattia da carenza di ferro si manifesta con diversi sintomi, tra cui mancanza di appetito, pelle pallida, mani e piedi freddi, affaticamento, debolezza, vertigini e così via.

Ti potrebbe interessare anche:

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI