Lattuga: tutte le proprietà benefiche e i valori nutrizionali

lattuga
Lattuga: proprietà nutrizionali e benefiche (Istock Photos))

Mangiare Lattuga fa bene: tutte le proprietà benefiche e i valori nutrizionali della lattuga. Ecco perché devi mangiarla quotidianamente

Mangiare lattuga fa bene al nostro organismo. La lattuga, che erronemente chiamiamo “insalata” è una verdura appartenente alla famiglia delle Composite. Può essere consumata in differenti modi: cruda, se la pianta è fresca, oppure bollita o stufata dove si presta alla creazione di primi piatti come ministre, zuppe, ecc o come decotto (anche se la cottura in generale ne modifica le proprietà nutrizionali).

Potrebbe interessarti anche: La verdura di stagione: ecco quale scegliere a Maggio

La lattuga è capace di adattarsi a qualsiasi tipo di clima, resiste bene anche alle basse temperature. Per questo motivo, grazie alla sua coltivazione che avviene da febbraio a dicembre, è un ottimo alimento che troviamo tutto l’anno. Le origini della lattuga sono piuttosto incerte, si ritiene che abbia come centro di origine primario il Medio-Oriente ma era consumata anche in Europa fin dall’epoca dei Greci e dai Romani (da cui sembra abbia avuto origine la lattuga romana). Infatti, pare che l’imperatore romano Cesare Augusto era un gran sostenitore delle proprietà di questa lattuga in quanto era convinto che mangiandola era guarito da una malattia che lo affliggeva da diverso tempo.

Mentre, in Cina si ritiene che consumare questo tipo di lattuga in occasioni speciali porti particolarmente fortuna.

Lattuga: perché è importante mangiarla: alleata del nostro benessere

lattuga proprietà benefiche
Lattuga: perchè è importante mangiarla (Istock Photos)

La Lattuga è importante per il buon funzionamento del nostro apparato digerente. Infatti è un buon alleato della digestione con molteplici effetti positivi. Anzitutto, per il suo ottimo contenuto di fibra (1,5 g per 100g di lattuga) e dal tipo di fibra (inulina, costituita da catene di fruttosio) che rende la lattuga particolarmente digeribile. Questo oligosaccaride di riserva, inoltre, svolge una “azione prebiotica” perché, come alleato del sistema digerente, riduce la produzione di gas intestinale grazie alla sua capacità di diminuire la carica di batteri nocivi e di aumentare la percentuale di Bifidobatteri e cioè, dei batteri alleati. La lattuga è importante anche per il nostro corpo in generale, per il suo buon contenuto di sali minerali (ferro, calcio, fosforo, rame, sodio e potassio) e vitamine A e vitamina C raccomandati quando l’organismo necessita di un supplemento di questi micronutrienti.

In più, la lattuga è una buona amica per la forma fisica e per chi vuole perdere peso, poiché ogni 100grammi di lattuga corrispondono a sole 15 kcal. La sua composizione con grassi quasi del tutto assenti e carboidrati complessi rappresentati dalla fibra non digeribile, la rende particolarmente indicata per chi è in situazione di sovrappeso e per chi, appunto, vuole rimanere in forma in vista dell’estate.

Potrebbe interessarti anche: Il metilmercurio e la tossicità nel pesce: quali sono i tipi di pesce a rischio?

La lattuga ha un effetto ipoglicemizzante, cioè aiuta ad abbassare la glicemia, dunque particolarmente adatto ai soggetti diabetici. La glucochina è una molecola presente nella lattuga che la rende così alleata del sistema circolatorio.

Proprietà benefiche della lattuga

lattuga
Lattuga: proprietà benefiche e nutrizionali Istock Photos

La lattuga essendo costituita da circa il 95% di acqua ha una grande capacità di reidratare il corpo umano. Per di più, dalla base della lattuga appena raccolta si libera un lattice biancastro (detto lattucario e da cui deriva il nome della lattuga) che ha, come l’oppio, modeste proprietà sedative. La lattuga selvatica, infatti, è stata studiata nel 1911 dal Consiglio della società farmaceutica della Gran Bretagna che ha rinvenuto, oltre a Lattucopicrina e la Lattucina, altre molecole con blando potere sedativo contenute tutte nel lattucario. È quindi un alimento particolarmente adatto ad essere consumato nei pasti serali da tutte quelle persone (bambini soprattutto) nervose, agitate o magari con difficoltà ad addormentarsi. A tal fine, oltre a consumarla cruda, è possibile prepararsi un decotto facendo bollire per 5 minuti mezzo ceppo di lattuga in ¼ di litro di acqua. Da bere subito dopo aver lasciato intiepidire il liquido e averlo colato.

Se vuoi rimanere aggiornato giorno per giorno sulle notizie di salute, benessere, dieta e alimentazione, CLICCA QUI! 

Le verdure a foglia verde come appunto la lattuga, sono in genere una buona fonte di vitamina K. Secondo gli studi questa vitamina aiuta ad aumentare la densità ossea ed a prevenire l’osteoporosi ma non solo. Svolge anche un ruolo fondamentale nella coagulazione del sangue e nella calcificazione delle ossa. la lattuga ha proprietà benefiche anche sul cuore, non a caso, contiene una discreta quantità di minerali utili al buon funzionamento del nostro organismo. Il potassio regola la frequenza del battito cardiaco e controlla la pressione sanguigna. Allo stesso tempo è anche un componente importante delle cellule e dei fluidi corporei. Rame e ferro invece intervengono nella produzione dei globuli rossi. Il consumo di lattuga favorisce l’eliminazione del colesterolo e, grazie alla presenza di vitamina C, E e carotenoidi, migliora lo stato antiossidante dell’organismo. Negli esperimenti questo vegetale ha mostrato un effetto benefico sul metabolismo dei lipidi e sull’ossidazione dei tessuti.  Il consumo regolare di lattuga dovrebbe contribuire a migliorare la protezione contro le malattie cardiovascolari.

Potrebbe interessarti anche: Come creare un’insalata gourmet: consigli e ricette

Può essere utilizzata per la preparazione di un collirio contro la congiuntivite e gli occhi stanchi. A tal proposito si fanno bollire 60 grammi di foglie in mezzo litro d’acqua per 6 minuti aggiungendo qualche goccia di olio d’oliva. Una volta che la soluzione si è raffreddata occorre fare gli impacchi agli occhi utilizzando una garza. La vitamina A e la vitamina C, come abbiamo precedentemente già accennato,  sono due antiossidanti noti per stimolare l’attività del sistema immunitario. La vitamina A interviene in diversi processi del sistema immunitario compresa la regolazione dei geni coinvolti nelle risposte autoimmuni. Anche gli antiossidanti come la vitamina A e la vitamina C sono noti per i loro effetti benefici nel trattamento dei tumori. Questo grazie alle loro proprietà protettive nei confronti delle cellule e del danno al DNA.

La vitamina C riduce l’infiammazione ed allo stesso tempo favorisce l’assorbimento dei nutrienti migliorando la salute dell’apparato digerente. La ricerca suggerisce che la vitamina C è fondamentale per la guarigione da influenza e raffreddori. La lattuga è anche un ottimo diuretico, stimola l’eliminazione di urina ed il suo utilizzo è consigliato in caso di patologie come l’obesità, dolore ai reni, ipertensione arteriosa, calcoli renali ed infiammazione della vescica.

Le 6 varietà di lattuga: gusti diversi, stessi benefici

varietà lattuga
Lattuga: proprietà benefiche e valori nutrizionali, varietà di lattuga (Istock Photos)

6 sono le varietà maggiormente coltivate che danno forma e aspetto molto differenti alle foglie (che sono le parti della pianta che mangiamo). Le 6 varietà di lattuga che troviamo in commercio sono:

  • Lattuga Classica (Cappuccina-Trocadero) a cui appartengono numerose varietà e selezioni adatte ai diversi periodi di coltivazione e consumo;
  • Lattuga Brasiliana (o Iceberg): Appartiene alla stessa specie delle insalate cappuccio ma ne condivide solo la forma: questa lattuga è infatti nota per il colore chiaro e la croccantezza. Una buona produzione di questa verdura è concentrata in Sardegna: qui prende anche il nome di cupettone. La qualità dell’Iceberg si riconosce dalla foglia, che deve avere un colore uniforme, privo di macchie.
  • Lattuga Cappuccio: Coltivata tutto l’anno grazie alla presenza di numerose varietà (Trocadero, Regina di Maggio, Great Lakes, Batavia Bionda) è una lattuga dalla forma tondeggiante. Le foglie grandi e carnose, lievemente croccanti, sono ideali per un uso in insalata accompagnata da altri elementi vegetali.
  • Lattuga Romana: coste carnose con cespo oblungo. Il colore si intensifica con l’avanzare dello sviluppo della foglia. Le foglie esterne maggiormente sviluppate hanno un contenuto di clorofilla più elevato rispetto al cuore. Il nome non ha un diretto collegamento con la zona di coltivazione, tuttavia gli antichi romani solevano sfruttarla abbondantemente come pianta medicinale. A oggi la caratteristica della lattuga romana sta nel contenuto misurabile di Cromo, utile elemento per il controllo di glicemia e trigliceridi nel sangue. Le cultivar che fanno capo alla lattuga romana sono diverse, in base al periodo di raccolta, e vengono classificate come Bionda d’inverno, Bionda d’estate e Verde degli ortolani. In alcuni casi si possono trovare foglie a striatura rossa.
  • Lattughino: Comprende molte varietà di lattughe note come la la gentile o gentilina, la Lollo e la Canasta. Condividono caratteristiche come il cespo più o meno aperto e le foglie ricce o ondulate. Nel caso della lattuga gentile la si riconosce dal colore, che va dal verde chiaro al rossiccio con foglia ondulata. È tipica da insalata ma deve essere consumata molto fresca per non perdere le caratteristiche della foglia. La lattuga Lollo, nelle cultivar di Lollobionda e Lollo rossa, è una lattuga molto arricciata, ricca di gusto e capace di conservarsi più a lungo delle altre. Il nome della cultivar indica anche il colore delle foglie, che va dal verde al rossiccio. La Canasta ha un cespo dalle dimensioni medie. Oltre all’uso crudo è adatta per cotture alla griglia o appassite in forno.
  • Songino o valerianella: Si tratta di una lattuga dalle piccole foglie scure ma carnose e particolarmente saporite che formano piccoli cespi. I benefici nutrizionali sono comuni a quelle delle altre varietà ma aspetto e consistenza la rendono ideale oltre che per le insalate anche per accompagnare diversi piatti.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

 

 

Da leggere