Home Curiosita

Whatsapp: da ora decidi tu se entrare in un gruppo o no

CONDIVIDI
whatsapp gruppo
Cellulare, Getty Images

Una grande rivoluzione per le app di messaggistica e per la vita quotidiana: tra qualche settimana potremo decidere se entrare o no in un gruppo Whatsapp

Quante volte ci è capitato di essere vicini a un evento, o semplicemente di aver avuto bisogno di comunicare velocemente con i nostri colleghi di lavoro? I “gruppi” Whatsapp nascono infatti con l’idea di essere funzionali per riunire un numero più o meno ampio di persone che ha bisogno di confrontarsi sullo stesso argomento. Eppure sappiamo quanto questi gruppi spesso diventino difficili da gestire internamente e quanto sia aumentata la tendenza a crearne sempre di più, anche solo per divertimento o per passare il tempo. Il colosso della messaggistica istantanea ha però annunciato che tra poco sarà possibile non subire più questa funzione in maniera passiva.

Leggi anche —> WhatsApp, il trucco per recuperare i messaggi cancellati dagli amici

Whatsapp, da ora puoi scegliere tu se entrare in un gruppo: ecco come

Sembrava fantasia invece pare essere realtà. Il gruppo di messaggistica Whatsapp ha deciso di implementare una nuova funzione nell’app, attraverso un aggiornamento che già qualcuno ha potuto installare e che sarà disponibile ai più nelle prossime settimane. Ma come si potrà scegliere se rimanere oppure no in un gruppo in cui siamo stati inseriti? Basterà aprire l’app dal nostro telefono e aprire le impostazioni: proseguendo poi alla voce “Account”, entreremo nella parte dedicata alla privacy. Proprio qui troveremo un nuovo settore, ovvero quello dedicato ai gruppi: sarà così possibile scegliere se dare la possibilità di aggiungerci a un gruppo Whatsapp a tutti, a nessuno, o solo ai nostri contatti. Nel caso in cui decidessimo di spuntare la voce “Nessuno”, ci arriverà una notifica al momento dell’inserimento, e anche in quel momento potremo scegliere se accettare oppure declinare l’invito. La decisione di inserire questa nuova funzione porterà a migliorare la gestione della privacy dei singoli e tenterà di dare un freno alla massiccia e quotidiana diffusione di fake news.