Home Attualità E’ morta Agnes Varda, celebre regista belga femminista

E’ morta Agnes Varda, celebre regista belga femminista

CONDIVIDI

E’ morta Giovedì scorso all’età di 90 anni la celebre regista belga Agnes Varda, paladina del movimento femminista.

Agnes Varda (Fonte: Getty Images)

Agnes Varda, celebre regista belga paladina del movimento femminista, è morta la notte fra Giovedì e Venerdì scorso a causa di un tumore. A comunicare la triste notizia sui social è stata la famiglia di Agnes, supportata dallo staff. Così si legge nella dichiarazione: “La regista e artista Agnès Varda è morta nella sua casa Giovedì a causa di un tumore. A circondarla c’erano la sua famiglia e le persone amate”. 

Leggi anche –> Green Book: nuovo successo cinematografico con 5 candidature Oscar

Agnes Varda, biografia:

Agnes Varda nacque in Belgio (precisamente a Ixelles) il 30 Maggio 1928, da papà greco e mamma francese. Agnes e i suoi genitori hanno però da sempre vissuto a Parigi, dove si trasferirono quando Agnese era ancora molto giovane. La ragazza iniziò a lavorare come fotografa al Théâtre National Populaire di Parigi e nel 1954, con conoscenze e mezzi modesti, girò il suo primo film: “La Pointe Courte” fu realizzato grazie all’importante sostegno di Philippe Noiret, come interprete, e di Alain Resnais, che si occupò del montaggio. A proposito del suo primo film Agnes Varda ha raccontato: “Il gruppo dei registi Nouvelle Vague a volte mi chiamava “la rondinella della Nouvelle Vague” altre “la nonna della Nouvelle Vague” perché avevo iniziato prima di loro. Ho girato “La Pointe courte”, che è stato anche l’esordio di Philippe Noiret, con una piccola troupe, pochi soldi, in bianco e nero e con grande libertà fuori dai teatri di posa. Era un film nouvelle vague prima della Nouvelle Vague. Quando il movimento è esploso mi hanno inclusa nel “pacchetto”. Ognuno però era diverso, in comune c’era l’appartenenza a una generazione e i budget. Io avevo due vantaggi sugli altri, non ero una teorica e non sapevo nulla di cinema, i miei riferimento erano l’arte, i libri e la vita”.

Se vuoi restare aggiornata sulle ultime notizie di cronaca dal mondo CLICCA QUI!

Agnes Varda e il movimento femminista

Agnes Varda (Fonte: Getty Images)

Agnes Varda, nata e cresciuta in un ambiente artistico particolarmente maschilista, è da sempre stata una delle più forti sostenitrici del movimento femminista; durante l’ultimo festival a Cannes 2018, palcoscenico del movimento del #MeToo, Agnes ha sfilato energica e colorata in compagnia di colleghe e attrici molto più giovani. La sua mancanza, così come i suoi eccentrici capelli colorati, sarà molto sentita dal mondo del cinema internazionale.

Leggi anche –> I termini del sessismo in Italia e nel mondo

Tra i suoi film più celebri ricordiamo “Senza tetto nè legge”, vincitore del Leone D’Oro alla Mostra del Cinema di Venezia. Agnes Varda è stata la prima donna a ricevere il Premio Oscar alla Carriera, e ad essere candidata all’Academy Award lo stesso anno (grazie al suo documentario “Visages Villages”). Nel 2015 il Festival di Cannes, di cui Agnese era appassionata frequentatrice, le donò la Palma D’Oro alla Carriera.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI