Home Coppia Coppia: come gestire il week end insieme

Coppia: come gestire il week end insieme

CONDIVIDI

Ecco le regole d’oro per un week end di coppia che vada bene ad entrambi.

coppia che flirta
Fonte: Istock

Stare insieme è una sorta di alchimia nella quale i due si “fondono” per diventare uno. Questo comporta il dover mettere da parte alcune esigenze per far spazio a quelle del proprio compagno. Si tratta di un equilibrio spesso difficile da gestire e che con il tempo, specie passati i primi preziosi momenti insieme, può portare a seri problemi. Per fortuna come per quasi tutto ciò che riguarda la vita a due, ci sono diverse strategie che si possono mettere in atto al fine di far coincidere i punti in comune senza snaturare il singolo, dando così maggior valore alla coppia.
Uno tra questi, strano a dirlo, riguarda la gestione del week end.
Se quando si sta insieme da poco si tratta di un momento speciale nel quale trovarsi per conoscersi meglio e condividere momenti insieme, con il passare del tempo e soprattutto quando il rapporto è ormai consolidato, il fine settimana coincide con il momento di riposo da studio o lavoro e con la voglia di fare tutto quel che si è dovuto mettere da parte durante la settimana. Questo può portare a delle divergenze di opinione su come passarlo, soprattutto se nella coppia si hanno gusti e hobby diversi. Come fare quindi a concentrarsi su se stessi senza perdere di vista l’altra persona? Oggi noi di chedonna.it vi mostreremo le regole da seguire per un week end in grado di mettere d’accordo la coppia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Coppia: ecco i 10 gesti quotidiani che la faranno durare a lungo

Le regole da seguire per un week end in coppia da vivere serenamente

Essere sinceri con se stessi e con il partner. Per prima cosa è fondamentale ricordarsi che solo noi sappiamo ciò che vogliamo e che la comunicazione è alla base di ogni rapporto che funzioni. Se si desidera fare qualcosa in modo particolare è quindi giusto comunicarlo all’altra persona in modo da renderlo partecipe e di organizzarsi di conseguenza. Si potrà scegliere di vivere insieme il momento o di separarsi momentaneamente per seguire ognuno i propri interessi. Ciò che conta è parlarne e decidere insieme perché non c’è niente di peggio di un week end trascorso tra musi lunghi e cose che non si ama fare.

Organizzarsi per tempo. Nella maggior parte dei casi il week end è fatto di due giorni che si possono dividere equamente tra la coppia. Se si ama fare tutto insieme si può dedicare un giorno agli hobby di uno ed un giorno a quelli dell’altra persona. In caso contrario si può decidere di prendersi una mattina o un pomeriggio libero dopo il quale incontrarsi per raccontarsi cosa si è fatto. Portare esperienze nuove all’interno della coppia, ha sempre un grande valore.

Dividersi le settimane. Se al contrario, il giorno libero è solo uno e gli hobby sono diversi, si può scegliere di dedicare una settimana al mese a uno dei due, seguendone gli hobby. Sarà un modo per coccolarsi e per dimostrarsi amore, imparando a conoscere in modo diverso la persona che si ama visto che quando ci si trova nella propria dimensione si tende ad essere maggiormente se stessi. Le altre due settimane del mese andrebbero invece dedicate alla coppia e a cose da fare insieme e che piacciano ad entrambi. Una gita fuori porta, una cena romantica, un film o un’uscita con gli amici sono solo alcuni dei tanti esempi da cui prendere spunto.

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda le dinamiche di coppia e i consigli per vivere al meglio il rapporto a due CLICCA QUI!

abbraccio coppia
Passione – iStock Photo

Essere sempre sinceri. Se si decide a malincuore di sacrificare una giornata per se per far spazio all’esigenza dell’altra persona è giusto condividere la cosa. Questo non significa farla pesare ma comunicare che si sta scegliendo di seguirlo per amore e che si è felici di ciò. Questo approccio è utile per due ragioni fondamentali. La prima è che non si dovrà fingere continuamente di emozionarsi davanti a cose che lasciano indifferenti e la seconda è che l’altra persona si sentirà amata e sarà grata dello sforzo e probabilmente eviterà di prolungare ciò che gli piace più del necessario. E poi chissà che non decida di ricambiare con un gesto simile, portando così ad un equo scambio.

Trovare qualcosa che unisca. Se si è soliti passare il week end in casa per riposare o fare cose che piace come guardare un film, giocare con la play o leggere un libro, è bene ricordare che vivere sotto lo stesso tetto non basta a tenere insieme una coppia. È quindi importante trovare qualcosa che crei un legame e che porti a condividere dei momenti. Se non si ha alcun hobby in comune si può scegliere di andare a fare una passeggiata insieme, di cucinare un dolce, di iscriversi a un corso di cucina o di andare in palestra insieme. Ciò che conta è trovare qualcosa da condividere e da aspettare durante la settimana. In questo modo la confidenza e la complicità aumenteranno mantenendo vivo il rapporto di coppia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Intimità di coppia: 5 modi per rendere il tuo matrimonio più piccante

Seguendo queste cinque semplici regole la vita a due regalerà diverse soddisfazioni dando modo alla coppia di crescere in modo costruttivo e di conoscersi sotto nuovi aspetti diventando ancora più complici e consolidando un rapporto che altrimenti, con il tempo, rischierebbe di restare vittima di lontananza e malumori che possono essere facilmente evitati con qualche accortezza, tanto amore e voglia di crescere insieme.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI