Sinusite addio con l’aceto di mele

usi alternativi dell'aceto

Scopri come sconfiggere la sinusite con l’aiuto dell’aceto di mele.

Chi soffre di sinusite sa bene come sia fastidiosa la sensazione di non riuscire a respirare come si vorrebbe che, unita al sonno disturbato, porta spesso a sentirsi stanchi e stressati per tutto il giorno.
Questa condizione, che in genere dura per qualche giorno, dipende da un’infiammazione dei seni paranasali ma può dipende anche da altri fattori come un setto nasale deviato, allergie o infezioni. Quando si presenta come qualcosa di cronico è bene consultare il medico al fine di comprenderne le effettive cause e trovare così il rimedio più adatto.
Per i casi sporadici di sinusite, invece, esiste un rimedio naturale in grado di contrastarla. Si tratta dell’aceto di mele, alimento noto per le sue tante proprietà tra cui ricordiamo quella di abbassare la glicemia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Aceto di mele: potente rimedio contro il mal di gola

Se vuoi restare sempre aggiornata sui rimedi naturali e tutto ciò che riguarda il benessere e la salute CLICCA QUI!

Aceto di mele contro la sinusite

Quando si hanno problemi di sinusite, l’aceto di mele può agire su più fronti, alleviando l’infiammazione, liberando i seni paranasali e diluendo il muco. Versatile come pochi può essere impiegato in diversi modi.

Suffimigi. Si tratta di un metodo classico per eliminare i batteri e agevolare il respiro.
Per realizzarlo servono 100 grammi di acqua e 100 grammi di aceto di mele biologico.
Dopo aver portato ad ebollizione acqua e aceto di mele, versarli in una ciotola molto ampia e posizionarvi sopra il viso ponendo un asciugamano dietro la testa in modo da far arrivare tutto il vapore nella zona del naso. Respirare a fondo, facendo attenzione a non scottarsi per via del calore. Ripetere due o tre volte al giorno per avere un’immediata sensazione di sollievo e curare al contempo la zona.

Tampone. Questo rimedio, sempre a base di sola acqua e aceto di mele biologico va applicato direttamente nel naso. Per farlo occorre far bollire 250 grammi di acqua e aggiungervi subito dopo due cucchiai di aceto di mele. A questo punto, dopo aver mescolato per bene, con l’aiuto di un tampone si andranno a pulire le cavità nasali, procedendo con calma. In questo modo si scioglierà parte del muco, evitando al contempo che i batteri si accumulino portando a spiacevoli infezioni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Sangue dal naso: come bloccarlo in modo naturale

Si tratta di due metodi semplici e non risolutivi in caso di problemi cronici o derivanti da sintomatologie specifiche ma che, in caso di una temporanea sinusite, possono fare molto per portare sollievo e consentire un riposo notturno migliore.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI