Non riesci a dimagrire? I motivi insospettabili che devi conoscere

Perdere peso per alcune persone sembra una faticosa impresa. Esistono però dei motivi insospettabili da conoscere assolutamente.

Perché non riesci a dimagrire, i motivi insospettabili che devi conoscere

Sono moltissime le persone che nonostante intraprendano un regime alimentare controllato non riescono a perdere peso e dopo un certo tempo mollano la presa convinti che il loro sia un caso disperato. Nella maggior parte dei casi, quando non si riesce a dimagrire si viene additati come chi cerca inutili scuse al suo non essere in grado di gestire una dieta, ma esistono dei motivi insospettabili che rendono il dimagrimento molto difficile.

Il peso forma infatti, rappresenta lo stato di salute perfetto per ogni individuo e trovare il modo di raggiungerlo dovrebbe essere un impegno per tutti. Si eviterà in questo modo, l’insorgere di malattie potenzialmente pericolose per l’organismo. Esistono però dei motivi insospettabili per cui a volte non si riesce proprio a perdere peso.

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Perdere peso senza sforzi con la dieta Le Boot Camp

Se vuoi restare sempre aggiornato sulla categoria salute, clicca qui!

I motivi insospettabili per cui non riesci a dimagrire

I motivi insospettabili per cui non riesci a dimagrire

Vi guardate allo specchio convinte di aver provato l’ennesima dieta sbagliata e vi domandate perché non riuscite proprio a dimagrire? Consolatevi, esistono dei motivi insospettabili che vi potrebbero impedire di perder peso nonostante seguiate un regime alimentare impeccabile.

Quando l’ago della bilancia non scende, i motivi potrebbero essere davvero diversi, noi ne abbiamo individuato gli otto principali che causano il fallimento dei percorsi di dimagrimento.

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Ecco come perdere peso con mezzo limone al giorno

Insulino resistenza o sindrome metabolica 

Se da sempre ti sottoponi a diete estenuanti e non riesci mai a perdere peso, potresti essere affetto da insulino resistenza o sindrome metabolica. Disfunzioni del metabolismo che provocano un’innalzamento della glicemia e una sbagliata risposta insulinica all’assunzione di carboidrati e zuccheri. Gli zuccheri non smaltiti nel giusto modo, si trasformano immediatamente in grasso, accumulato soprattutto nella parte addominale. Se si ha il ‘fisico a mela’ è molto probabile che soffriate di questa patologia, facilmente individuabile con analisi del sangue e gestibili con l’aiuto di un buon medico endocrinologo.

Mangiare poco o saltare i pasti 

Saltare i pasti non fa dimagrire anzi, spinge il nostro corpo a conservare le calorie anziché briciarle. Il risultato sarà l’inevitabile accumulo di grasso.

Dieta ‘fai da te’

Dimagrire con il ‘fai da te’ non ripaga quasi mai. La dieta andrebbe prescritta da un nutrizionista che dopo attenta analisi e prescrizione di esami del sangue, provvederà a creare il regime alimentare su misura programmando nel tempo la perdita di peso.

Muoversi poco

Se al regime alimentare controllato non si abbina una costante attività fisica, il metabolismo potrebbe restare fermo. Camminare a passo sostenuto ogni giorno, aiuterà la perdita di peso.

Mangiare fuori casa 

Il cibo di ristoranti, mense o ristori vari, non viene certo preparato con ingredienti semplici. Anche un semplice minestrone di verdure viene spesso addizionato con dado vegetale, e concentrati di sapore che apportano una quantità infinita di calorie, sono ricchi di sale e quindi provocano gonfiore e bloccano il processo di dimagrimento. Durante una dieta, sarebbe meglio portare con se il cibo preparato da casa.

Dormire poco 

Chi dorme meno di 7 ore per notte, presenta indici di massa corporea superiori rispetto a chi riposa di più. Questo a causa di due ormoni, la leptina che provoca il senso di sazieta, che per il poco sonno diminuisce e la grelina che si innalza, ormone che provoca l’appetito.

Bere poca acqua 

Bere acqua aiuta il dimagrimento. Scioglie gli accumuli ed i gonfiori e aiuta anche il senso di sazietà. A volte si mangia sotto l’impulso della sete e questo provoca molti strappi alla regola.

Lo stress

Essere stressati non aiuta il dimagrimento in quanto fa innalzare i valori del cortisolo, chiamato anche ‘ormone dello stress’ che contribuisce direttamente alla sintesi degli zuccheri e dei grassi nel sangue.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI