Home Coppia Vita di coppia: quando arriva un bebè a spezzare l’equilibrio

Vita di coppia: quando arriva un bebè a spezzare l’equilibrio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 2:50
CONDIVIDI
vita di coppia con bebè
vita di coppia con l’arrivo di un bebè (iStock Photos)

Quando nella vita di coppia arriva un bebè a spezzare l’equilibrio. Come ritrovare la giusta armonia? con semplici regole che aiutano a vivere bene la quotidianità con il partner

Quando nella vita di coppia arriva il primo bebè, tutto sembra entusiasmante, e lo è, almeno all’inizio. L’equilibrio della coppia sembra vacillare con i primi pianti del neonato e le eterne notti passate in bianco iniziano a pesare. Il sonno cambia volto, non si ha più l’equilibrio di prima, quando le notti passavano tranquille e serene e i sogni, al mattino, si ricordavano. Ora, con l’arrivo del piccolo in casa, il tanto placato equilibrio psicofisico che vi contraddistingueva come donna ma anche come moglie-amante-fidanzata, sembra un miraggio lontano anni luce.

Leggi anche: Intimità di coppia e bambini, come trovare il giusto equilibrio

Con il vostro partner i discorsi si riducono al parlare solo del bimbo e mentre prima si discuteva di tutto, ora l’unico argomento ruota intorno al bebè. Tutto normale, l’arrivo di un figlio nella vita di coppia spezza la routine, cambia la vita della coppia, è inevitabile ed è bellissimo –  per i primi tempi  – poi la stanchezza, che vi sembrerà la vostra migliore nemica, prenderà il sopravvento e tutto si modifica in voi e intorno a voi. La coppia sta per scoppiare? Forse sì, forse è un “periodo” vi ripetete ma, qual è la cosa giusta da fare per ritrovare quell’equilibrio di coppia a cui tanto eravate affezionati?

Siete ancora in tempo per sistemare il tutto, seguendo delle piccole regole ed evitare alcuni semplici errori.

Le regole per ritrovare l’equilibrio nella vita di coppia quando arriva un bebè

vita di coppia
vita di coppia e l’arrivo di un bebè (iStock Photos)

Sveliamo alcune semplici regole per recuperare un po’ di equilibrio nella coppia quando in casa arriva il bebè. Come comportarci e gli errori da evitare con il nostro partner per una vita di coppia sana e serena.

  • Comunicare: non è scontato, anzi chi è genitore lo sa. Mantenere vivo il dialogo con il proprio partner, specie nei primi mesi di vita del bebè, è quasi impossibile. Causa gli sbalzi ormonali della neo mamma che rivolge tutta la sua attenzione al piccolo e il neo papà che si sente “trascurato” e in difficoltà nel suo nuovo ruolo da genitore, parlare diventa un’ardua impresa. Dunque la prima cosa è proprio ritagliarsi dei momenti tutti per voi, bastano 10 minuti al giorno, scegliete voi il momento adatto, magari quando il piccolo dorme. Parlate di voi, delle vostre emozioni e di come vi sentite entrambi. È importantissimo e per nulla scontato. Il partner, per quanto vi conosca, non è nella vostra mente. Esprimete ciò che sentite dentro, timori, dubbi, incertezze ma anche l’amore che sentite. Ascoltare il partner, specie per i neo papà, non è facile ma, in tal caso, regola fondamentale per una vita di coppia felice.
  • Sollecitare l’intimità: trovare dei momenti solo per voi due è indispensabile per ritrovare il giusto equilibrio di coppia. Ritagliatevi dei momenti di relax, anche minimi all’inizio, magari quando il pargoletto dorme o quando i nonni lo prendono per una passeggiata in carrozzina, per iniziare a ritrovare intimità con il vostro partner. È normale che all’inizio non ci sia tantissima voglia di stare abbracciati e coccolarsi ma, il consiglio è di “sforzarsi” un po’ per ritrovare il giusto approccio. La vita di coppia è cambiata drasticamente, spetta a voi ritrovare il giusto contatto per ripartire. Ricordatevi che anche un abbraccio inaspettato è un inizio per qualcosa di più.
  • Ritrovate il romanticismo: l’arrivo di un figlio è un terremoto emotivo per la coppia che da donna-uomo si trasforma in mamma-papà. Quel collante che teneva unita la coppia sembra essersi staccato. Il romanticismo ha lasciato il posto alla routine genitoriale. Nulla di più errato, si può essere romantici anche con un figlio. Un regalino inaspettato, una piccola cenetta preparata con un po’ più di accortezza, una carezza in un momento che proprio non ti aspetti. Piccoli gesti che aiutano a ritrovare il romanticismo assopito.
  • Divertirsi insieme: fare qualcosa insieme è utile per ritrovare il giusto equilibrio. Iscriversi ad un corso di ballo – per chi piace – o anche fare sport insieme, una corsa nel parco per esempio, è indispensabile per ritrovarsi come coppia. Si ritroverà non solo la giusta complicità ma si ritroverà anche quella forma fisica di un tempo. Divertirsi insieme, ridere insieme è un ottimo sigillo di garanzia per una coppia sana. In questo caso la fantasia non ha limiti. Potete inventarvi ciò che più vi piace, la regola qui è liberare la mente e alleggerire il cuore dalla pesantezza.

LEGGI ANCHE —> I trucchi per dare una spolverata alla coppia e farla rinascere

Ritrovare l’armonia di coppia dopo l’arrivo di un figlio è sempre difficile, anche le coppie più innamorate risentono del cambiamento ma la volontà, accorpata all’amore che vi sostiene da tempo, saranno i vostri migliori alleati per ripartire più innamorati di prima. Non abbiate fretta, praticando l’ascolto e la pazienza, l’armonia vi bacerà.

 

Di Maria Teresa Bianco