Home Intimità

Intimità di coppia e bambini, come trovare il giusto equilibrio

CONDIVIDI

coppia con bebèL’intimità di una coppia è spesso lo specchio di un rapporto che ci permette di comprendere quando tutto va bene o di cogliere i primi segnali d’allarme di qualcosa che non va. Eppure, ci sono delle particolari fasi della vita in cui tutto cambia indipendentemente da quanto ci si ama o si va d’accordo. Un esempio? L’arrivo dei figli. Il prezioso momento in cui la famiglia si allarga porta ad un inevitabile periodo di assestamento che, per ovvi motivi, finisce con l’incidere anche sulla sfera intima dei neo genitori. Come fare allora per evitare che il rapporto si raffreddi troppo?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Come evitare le tensioni che possono spegnere la passione

Come preservare l’intimità di coppia dopo l’arrivo di un figlio

Per quanto possa sembrare difficile ci sono diverse cose che si possono fare al fine di mantenere intatta l’intimità di coppia. Prima di tutto va ricordato che l’intimità non si allena solo tra le lenzuola ma nei gesti quotidiani. Vivere insieme determinate esperienze ed essere complici sempre e comunque sono solo la base di quello che è poi un rapporto in grado di reggere alle tempeste, di qualunque tipo esse siano. L’arrivo di un bimbo, quindi, non sarà certo un problema, specie per la coppia che lo ha tanto desiderato. Come fare, quindi?

  • Per prima cosa è giusto dividersi le incombenze. A badare al piccolo bisogna essere in due. Perché se ad alzarsi la notte, a fare il bagnetto o a cantare la ninna nanna è solo uno dei due, l’altro non ne capirà mai la stanchezza e sentendosi sempre vigile e pronto a qualche effusione, sentirà in sé la frustrazione crescente. Stancarsi in due e sorridere del momento mancato o della troppa stanchezza crea una base più solida per farsi forza a vicenda. Dopotutto si tratta solo di rimandare in nome di qualcosa di speciale come un figlio
  • Crearsi degli spazi a due. Ovviamente si è detto rimandare e non cancellare. Quindi, per quanto sia difficile, è giusto organizzarsi degli spazi. Se il nuovo arrivato è abituato a dormire e lasciarvi del tempo, allora tutto dipenderà dalla vostra capacità di organizzarvi. In caso contrario i nonni o gli zii possono venirvi in aiuto, occupandosi del bebè per un paio d’ore, quelle che utilizzerete per fare i fidanzatini. Tornare a concedersi del tempo speciale sarà un toccasana per il rapporto. Per questo motivo, bisognerà sfruttare quei piccoli ritagli di tempo comportandosi come se si trattasse di un primo appuntamento. Concedetevi una cenetta romantica e proseguite con tante coccole. Tutto ciò cancellerà ogni traccia di stanchezza residua.
  • Coltivate l’intimità nei piccoli gesti. E visto che l’intimità è anche e sopratutto una cosa mentale, la regola d’oro è quella di trovare il tempo, almeno una volta al giorno, per ricordarvi che non siete solo una mamma ed un papà ma anche e sopratutto una coppia. Il tempo per voi non deve essere solo quello da passare sotto le lenzuola ma anche un momento di vita da percorrere insieme ed esclusivamente a due. Approfittate del momento pisolino per guardare insieme la vostra serie tv preferita o per leggere un libro. Attendete di mettere a letto il piccolo per concedervi una cena a due o se proprio non riuscite, lanciatevi su un aperitivo o su un tè da condividere insieme a qualche dolcetto. Prendetevi un caffè al bar per chiacchierare del più e del meno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Dormire insieme fa bene all’intimità di coppia

E non smettete mai di parlare di voi e di raccontarvi. Perché la cosa che non va mai dimenticata è che i bambini crescono e i momenti intimi torneranno ad acquisire il giusto spazio. Prendersene cura per preservarli, per quanto all’inizio possa sembrare uno sforzo eccessivo, quindi, vi ripagherà di tutto a tempo debito.