Home Attualità Savona, 18enne si da fuoco: il padre aveva fatto lo stesso nel...

Savona, 18enne si da fuoco: il padre aveva fatto lo stesso nel 2013

CONDIVIDI

A 18 anni si è data fuoco, proprio come il padre che così si tolse la vita cinque anni or sono.

Era il 2013 quando un signore di 47 anni, artigiano, andò a bussare alla porta di Beppe Grillo, leader del MoVimento 5 Stelle.

L’uomo era afflitto da gravi motivi di salute e da problemi economici e il suo recarsi a suonare al citofono del comico fece il giro del mondo, immortalato da diverse telecamere.

A nulla valse però la chiamata in causa del leader 5 Stelle: l’uomo si tolse la vita dandosi fuoco in un piazzale adibito a parcheggio a Vado Ligure (Savona).

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Google, le ricerche più cliccate dagli italiani durante il 2018

I fatti appaiono già così terribili ma la portata della disperazione aumenta a dismisura se si pensa che oggi la storia si è ripetuta e protagonista di questa triste replica è niente meno che la figlia dell’uomo venuto a mancare 5 anni or sono.

Se vuoi restare aggiornata su tutte le ultime notizie e curiosità CLICCA QUI!

18enne si da fuoco a Savona

fuoco
Foto da iStock

Proprio in quello stesso piazzale, poco prima delle 7 del mattino del 18 dicembre, una 18enne ha appiccato il fuoco al suo stesso corpo per motivi che ad oggi rimangono avvolti nel mistero.

Sanitari e vigili del fuoco sono prontamente intervenuti e hanno fatto sì che la ragazza potesse sopravvivesse, sebbene con gravi ustioni sul corpo per le quali è attualmente ricoverata all’ospedale San Martino di Genova.

La ragazza ha senza dubbio voluto emulare l’estremo gesto del padre, una decisione figlia evidentemente di un forte dolore e, forse, anche di qualche disturbo non ancora affrontato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Carolyn Smith, lo sfogo sui social: “non dirmi di essere forte”

L’epilogo fortunatamente è stato diverso da quello del 2013 e ciò darà, almeno così speriamo, occasione a questa giovane ragazza di un nuovo inizio per il quale tutti non possiamo che augurarle il meglio. La storia a volte si ripete ma fortunatamente non sempre con i medesimi risvolti.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI