Home Dieta e Alimentazione

Kefir d’acqua: scopri come preparare questo elisir di lunga vita

CONDIVIDI

Scopri come si prepara il kefir d’acqua, il probiotico naturale che fa bene all’intestino.

Ultimamente si sente parlare sempre più spesso del kefir, una bevanda probiotica che esiste da tantissimo tempo e che fa benissimo all’intestino. Il kefir esiste sia di latte che d’acqua e la differenza sta nella quantità di fermenti vivi che se in quello di latte sono circa 30, in quello d’acqua si aggirano tra i 10 ed i 15. Ovviamente, il kefir d’acqua è un ottima alternativa probiotica per chi ha problemi di intolleranza con il lattosio o per i vegani. Per questo motivo, oggi, cercheremo di saperne di più e di capire dove trovarlo e come prepararlo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Latte fermentato: impariamo a conoscerlo

Kefir d’acqua, tutto ciò che c’è da sapere su questo speciale probiotico

acqua di kefir
Fonte: Istock

Il Kefir d’acqua, grazie ai suoi fermenti è perfetto per mantenere sano e attivo il sistema immunitario. Inoltre, secondo diversi studi, è emerso che utilizzarlo ogni giorno fa così bene all’intestino da migliorare e, a volte, guarire alcune malattie autoimmuni. Ovviamente, sempre grazie ai fermenti contenuti nel kefir è possibile regolare la flora batterica intestinale e trovare sollievo ad altre malattie come le infiammazioni intestinali o problemi alle vie respiratorie. Inoltre sembra che il consumo quotidiano aiuti a curare la stanchezza cronica, ad attenuare le allergie e ad equilibrare il colesterolo. Gli studi in atto su questa bevanda sono sempre più numerosi ed ognuno porta benefici sempre nuovi, motivo per cui è ormai considerata un vero e proprio elisir di lunga vita.

Chi vuole provarlo, può trovarlo al supermercato dove ci sono anche dei kit fai da te.
È utile sapere, però, che i grani di kefir, un po’ come accade per il lievito madre, possono essere donati. A tale scopo esistono gruppi su Facebook o siti internet dove trovare persone disposte a spedirli o a recapitarli di persona. In questo modo si avranno dei grani potenti e si potrà realizzare da soli la propria bevanda.

Se vuoi restare aggiornata su tutte le novità per migliorare la tua linea e la tua salute CLICCA QUI!

Come preparare il kefir d’acqua in casa

acqua di kefir
Fonte: Istock

Dopo essersi procurati i grani, preparare il kefir d’acqua è abbastanza semplice.

Per farlo occorrono:

I grani di kefir,

Un litro di acqua naturale

2 cucchiai di zucchero di canna

2 fichi secchi o due prugne

mezzo limone bio

Versare l’acqua in un barattolo barattolo di vetro.
A questo punto, con un cucchiaio di legno o di plastica, metterci dentro tre cucchiai di granuli di kefir, lo zucchero, la frutta (a scelta) e il limone. Mescolare il tutto e chiudere facendo in modo di far arrivare l’acqua due dita sotto il coperchio. In questo modo ci sarà abbastanza anidride carbonica per far partire la fermentazione.
Il barattolo andrà lasciato così per due giorni, a temperatura ambiente e il contenuto andrà mescolato dopo 24 ore. Quando saranno passati i due giorni, tramite un colino si potrà filtrare il liquido e conservarlo in frigorifero

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> 10 cibi fermentati che fanno dimagrire

Il kefir va consumato sempre fresco e facendo attenzione ai granuli che possono essere conservati in acqua zuccherata per massimo una settimana. Nel caso servisse più tempo, bisognerà asciugarli all’aria e tenerli in una busta fino ad un tempo massimo di un anno.
Si tratta ovviamente di una procedura delicata per la quale bisogna avere una certa dimistichezza. Prima di farlo è sempre meglio provare il kefir d’acqua in modo da capire che sapore ha e di cosa si sta parlando.
Che sia comprato o fatto in casa resta infatti una bevanda che fa davvero bene alla salute e che è sempre il caso provare.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI