Home Dieta e Alimentazione

Sushi: ecco perché crea dipendenza

CONDIVIDI

Appassionata di sushi? Scopri perché crea dipendenza.

Il sushi, ormai da anni, è tra le scelte alimentari preferite dagli italiani così come da gran parte del mondo. Proveniente dal Giappone, è arrivato sulle nostre tavole inizialmente in modo timido salvo poi conquistare anche i palati più difficili, diventando un appuntamento irrinunciabile, tanto da essersi guadagnato la nomea di creare dipendenza.
Sono diversi, infatti, gli studi che asseriscono che il sushi sia un alimento che, una volta provato, diventa irrinunciabile. Il motivo? Pare ce ne sia più di uno e hanno tutti a che fare con i suoi ingredienti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Il tipo di sushi più adatto ad ogni segno zodiacale

Ecco perché il sushi crea dipendenza

il sushi crea dipendenza
Fonte: Istock

Pare che a creare dipendenza siano gli ingredienti base del sushi che, messi insieme, creano un mix speciale non solo per il palato ma anche per l’umore. Proviamo a scoprili insieme:

Il riso. Partiamo dall’ingrediente base che è appunto il riso. Durante la preparazione, questo viene cotto con dell’aceto di riso, aumentando così il picco glicemico. L’innalzamento della glicemia, oltre a stimolare l’insulina, porta a liberare il triptofano che, una volta elaborato, si trasforma in serotonina. Mangiarlo, specie se in grandi quantità, porta quindi ad una dose di buon umore simile a quella che si sviluppa dopo aver consumato dei dolci o del cioccolato.

La salsa di soia. Sapida e contenente zuccheri, va a potenziare l’effetto piacevole del riso, creando un mix di sapori in grado di accontentare sia gli amanti del dolce che del salato.

Il wasabi. Presente in molte preparazioni come, ad esempio, nei comuni nigiri, ha un sapore forte che libera le vie respiratorie. Inoltre aiuta a produrre endorfine innalzando la soglia del dolore.

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda l’alimentazione CLICCA QUI!

Il pesce. La maggior parte del sushi che si mangia in Italia è a base di salmone. Questo pesce, più di altri, oltre ad essere ricco di omega 3 tanto da essere considerato un super food è anche in grado di aumentare il buon umore.

Le alghe. Il loro sapore particolare mette in moto i cinque sensi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Mangiare sushi allunga la vita

Un mix che fa bene al palato e all’umore

Per concludere c’è da dire che questi cibi combinati insieme portano al risveglio dell’umami, il gusto per eccellenza che si percepisce quando si mangia qualcosa di davvero saporito.
Inoltre c’è da dire che il sushi viene considerato come un’alimento sano e abbastanza dietetico portando così chi lo consuma a non avere sensi di colpa, gustandosi a pieno il pasto.
Certo, perché sia davvero sano e dietetico bisogna non abusarne ma se si bilanciano riso e pesce come spiegato in questo articolo, il risultato sarà davvero positivo, rendendo ancor più piacevole l’esperienza.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI