Home Dieta e Alimentazione

Alla scoperta del pomelo. Ecco perché questo antico agrume fa bene

CONDIVIDI

Conosci già il pomelo? Si tratta di un agrume dal sapore molto particolare e ricco di tantissime proprietà.

Negli ultimi tempi, i banchi dei super mercati si stanno arricchendo sempre più di questo frutto, sconosciuto ai più ma in realtà molto antico.
Originario dell’Asia del sud, il pomelo deriva dall’albero Citrus maxima ed è uno degli agrumi più antichi e dal quale provengono tutti gli altri. La sua particolarità è quella di avere poche calorie e di essere ricco di vitamine, il tutto con un sapore difficile da definire e che pur non piacendo a tutti, alla maggior parte delle persone risulta gradevole.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Perché il succo di pompelmo è più potente di acqua e limone

Alla scoperta del pomelo, l’agrume più antico del mondo

tutto sul pomelo
Fonte: Istock

La forma del pomelo ricorda quella di un enorme pompelmo, grande all’incirca come un melone. Si pensa infatti che il suo nome possa derivare proprio dalla fusione di quella dei due frutti.
Quanto al sapore, i pareri sono spesso discordanti, quel che è certo è che da la sensazione dell’agrume senza però risultare aspro, cosa che piace alla maggior parte delle persone che hanno già avuto modo di provarlo.
Con sole 38 calorie per 100 grammi, il pomelo contiene circa 9,6 carboidrati per 100 grammi e si presenza del tutto privo di grassi. Ciò che lo rende un frutto che vale davvero la pena provare specie se si è a dieta. Da non dimenticare sono poi le sue proprietà nutritive e le vitamine delle quali è ricco.
Tra le vitamine presenti in questo frutto ci sono infatti la vitamina C (presente in grandi quantità), la A, la B1, la B2, la B3 e la B6. Il pomelo è anche ricco di minerali come il calcio, il potassio, il ferro e lo zinco.
Simile al pompelmo per determinate caratteristiche, il pomelo andrebbe trattato come si farebbe con l’altro frutto. È pertanto meglio chiedere il parere del medico se si pensa di consumarlo in presenza di patologie particolari o mentre si assumono dei farmaci.

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda dieta e alimentazione CLICCA QUI!

Benefici del pomelo

proprietà del pomelo
Fonte: Istock

Cerchiamo ora di capire perché il pomelo fa bene.
Con poche calorie, questo frutto è ricco di vitamina C e di quelle del gruppo B e grazie ai minerali dei quali è composto aiuta a dare energia e buon umore. Le sue foglie, invece, possono essere usate sotto forma di decotto per curare le ferite.
Sempre per la sua somiglianza al pompelmo, anche il pomelo potrebbe aiutare a bruciare i grassi se assunto a colazione, rivelandosi una valida alternativa per coloro che non amano il gusto aspro del suo collega.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Acqua con limone e curcuma, ecco perché fa bene

Pomelo in cucina

Grazie al suo sapore particolare, il pomelo può essere utilizzato sotto forma di succo o nelle insalate. Chi lo apprezza, ovviamente può mangiarlo anche da solo o insieme ad altri frutti.
In cucina, la sua buccia si presta bene ad insaporire diverse pietanze, il succo va bene invece nelle insalate o all’interno di dolci agrumati.
Ora che sai tutto ciò che c’è da sapere sul pomelo, ti manca solo provarlo e scoprire se il suo sapore è o meno nelle tue corde.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI