Home Dieta e Alimentazione

Perdi 4 kg in una settimana con la dieta del finocchio

CONDIVIDI

Scopri come dimagrire rapidamente con la dieta del finocchio.

Con l’inverno sempre più vicino e l’arrivo ormai prossimo delle feste di Natale, l’appuntamento con la dieta si fa sempre più improrogabile. In attesa di pranzi e cene tra parenti ed amici, quello di tornare in forma per far si che i chili presi in estate si sommino a quelli delle feste è quasi un imperativo. Certo, per mantenersi in forma tutto l’anno basterebbe mangiare in modo sano e bilanciato, unendo al tutto una corretta attività fisica. Purtroppo, però, non sempre si riesce ad arrivare a questo periodo dell’anno con la giusta forma e in questi casi è bene cercare di capire come muoversi per arrivare al risultato desiderato. Oggi, quindi, dopo aver visto insieme la dieta autunnale e quella della zucca, scopriremo la dieta del finocchio, ottima per depurarsi e per perdere qualche chiletto di troppo. In una settimana, infatti, è possibile perdere fino a 4 kg e tutto senza sentire la fame.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Dieta, due alternative alla pasta sempre più in voga

La dieta del finocchio. Menu e indicazioni

dieta del finocchio
Fonte: Istock

Il finocchio è un ortaggio molto spesso sottovalutato. Ricco di fibre e del tutto privo di grassi è infatti ricco di sali minerali e tutto con pochissime calorie. Si calcola infatti che 100 grammi di finocchio apportino all’incirca 15 calorie. Senza contare che tra le sue proprietà c’è anche quella di regalare una pancia piatta e a prova di dieta. Insomma, si tratta di un alimento davvero amico delle diete e che oltre ad essere sgranocchiato come spezza fame tra un pasto e l’altro, può essere inserito all’interno di una dieta volta appunto a depurare e far perdere peso. Ecco quindi un menu settimanale d’esempio dal quale prendere spunto per dimagrire con una dieta a base di finocchi.

Lunedì
Colazione: Una tazza di latte parzialmente scremato (anche di tipo vegetale purché senza zucchero) con 30 grammi di cereali integrali
Spuntino: Uno yogurt magro senza zucchero
Pranzo: 80 grammi di bresaola con rucola e un finocchio conditi con un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva e un panino integrale. A seguire una mela
Merenda: Un frutto di stagione e una tisana a base di finocchio (senza zucchero)
Cena: 120 grammi di petto di tacchino con due finocchi in insalata, conditi con un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva e qualche goccia di limone

Martedì
Colazione: Una tazza di tè verde senza zucchero e due fette biscottate integrali con un cucchiaino di miele
Spuntino: Una tisana a base di finocchio (senza zucchero) e un piccolo frutto di stagione
Pranzo: 50 grammi di pasta integrale al pomodoro condita con un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva. A seguire un uovo sodo e un’insalata di finocchi condita con gocce di limone e poco aceto
Merenda: Uno yogurt magro senza zucchero
Cena: Una porzione di tofu al naturale con insalata di carote e finocchi condita con un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva e poco aceto

Mercoledì
Colazione: Uno yogurt greco senza zucchero con una mela a pezzetti, una manciata di noci e una spolverata di cannella
Spuntino: Un frutto di stagione
Pranzo: Un’insalata di verdure miste e due finocchi con 90 grammi di pollo, condita con un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva. A seguire una mela
Merenda: Una tisana ai semi di finocchio (senza zucchero) e due biscotti secchi
Cena: Una porzione di formaggio magro e un’insalata di finocchi da condire con un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva e qualche goccia di limone. A seguire una piccola macedonia di frutta senza zucchero

Giovedì
Colazione: Una tisana a base di finocchio (senza zucchero) e due fette di pane integrale tostato con del prosciutto magro
Spuntino: Uno yogurt magro
Pranzo: 50 grammi di riso integrale con zucchine e gamberetti, condito con un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva. A seguire due finocchi
Merenda: Un piccolo frutto di stagione
Cena: Zuppa di lenticchie condita con un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva. A seguire un uovo sodo e una piccola mela

Venerdì
Colazione: Una tazza di latte di soia senza zucchero e due fette biscottate integrali con un velo di marmellata senza zucchero
Spuntino: Una tisana a base di finocchio (senza zucchero) e una mela
Pranzo: 50 grammi di pasta integrale con pesto di verdure miste, condita con un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva. A seguire una porzione di seitan alla piastra
Merenda: Due finocchi
Cena: Vellutata di zucca condita con un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva e da accompagnare a dei cubetti di emmenthal. A seguire una piccola macedonia di frutta di stagione senza zucchero

Sabato
Colazione: Un cappuccino senza zucchero e due biscotti integrali
Spuntino: Due finocchi
Pranzo: 120 grammi di petto di pollo arrostito con spadellata di verdure miste condite con un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva
Merenda: Una tisana a base di finocchio (senza zucchero) e due fette biscottate integrali
Cena: Salmone alla griglia con verdure miste grigliate e condite con un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva

Domenica
Colazione: Una tazza di latte parzialmente scremato (anche di tipo vegetale purché senza zucchero) con 30 grammi di cereali integrali
Spuntino: Una tisana a base di finocchio (senza zucchero) e una mela
Pranzo: Passato di verdure condito con un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva. A seguire una piccola porzione di formaggio magro e un frutto di stagione
Merenda: Uno yogurt magro senza zucchero
Cena: Un omelette con cipolle da condire con un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva e da accompagnare con un’insalata di finocchi condita con gocce di limone e poco aceto

Indicazioni per seguire al meglio la dieta

Se lo si desidera, prima di andare a dormire si può bere una tisana a base di semi di finocchio, ovviamente senza zucchero.
Durante la settimana di dieta sono da eliminare bevande zuccherate, alcolici e insaccati.
È necessario bere almeno due litri di acqua naturale al giorno.
Lo sport è sempre consigliato. Vanno bene anche una corsa di circa 30 minuti o una camminata veloce di 20 minuti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Dieta della colazione: perdi peso iniziando al meglio la giornata

Pro e contro della dieta

Questa dieta si presenta abbastanza bilanciata e adatta a chi desidera perdere peso rapidamente senza però sentire costantemente i morsi della fame. In ogni caso, è consigliabile non protrarla mai per più di una settimana. Per chi ha necessità di perdere più di un paio di chili è preferibile chiedere un parere ad un nutrizionista, in modo da ottenere una dieta adatta al proprio stile di vita e in grado di garantire dei risultati mirati.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI