Home Dieta e Alimentazione

Dieta della colazione: perdi peso iniziando al meglio la giornata

CONDIVIDI

Scopri come perdere peso con la dieta della colazione. Per iniziare la giornata con un carico d’energia.

Che la colazione sia il pasto più importante della giornata lo sappiamo un po’ tutti. Quello che non tutti sanno è che questo dogma è valido anche e soprattutto per chi desidera perdere peso. Troppe persone, ancora oggi, si ostinano infatti a saltarla nella speranza di tagliare qualche caloria e tutto senza rendersi conto che in questo modo si impedisce all’organismo di partire nel modo giusto, rallentando il metabolismo e innalzando la glicemia che a digiuno tende a salire, mettendo in moto a sua volta, tutta una serie di problematiche che remano contro la perdita di peso.
Chi vuole sentirsi al meglio, rendere bene durante le ore del mattino e perdere anche peso o mantenersi in forma, dovrebbe quindi iniziare a seguire la regola implicita della prima colazione. Ovvio, ci sono colazioni e colazioni e quelle più conosciute spesso sono anche nocive. Una brioche ogni giorno da consumare al bar con un caffè zuccherato, ad esempio, non è il modo ideale per iniziare la giornata e di certo non fa perdere peso. A dirla tutta non aiuta neppure l’organismo, tanto che dopo un paio di ore si tende già ad aver fame o si accusano delle emicranie spesso incomprensibili.
Se si sceglie il modo giusto di alimentarsi, però, le cose cambiano decisamente e del tutto a favore della linea e del benessere in generale.
Oggi, quindi, dopo aver scoperto quali sono i trucchi per dimagrire senza dieta e quali gli alimenti che aiutano a mantenere la pancia sgonfia, scopriremo come dimagrire con la dieta della prima colazione. Una dieta che prevedere un’alimentazione sana e bilanciata ma con la prerogativa di iniziare sempre e comunque con una buona colazione. E se la domenica ci si alza troppo tardi? In tal caso si potrà optare per un simpatico brunch.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Perdi peso con la pasta di legumi

Dieta della colazione, vari esempi per iniziare al meglio la giornata

Fonte: Istock

Ecco degli esempi di colazione da inserire nei giorni della settimana al fine di dare il giusto risveglio al proprio organismo e tutto restando in forma o perdendo i chili in eccesso.

  • Una tazza di tè verde senza zucchero, due fette di pane integrale tostato e del formaggio magro
  • Una tazza di latte parzialmente scremato (va bene anche di tipo vegetale, purché sia senza zucchero), 30 grammi di cereali integrali e una manciata di frutta secca
  • Una tazza di tè verde senza zucchero e un pancake realizzato con 30 grammi di farina d’avena, due albumi, 70 grammi di yogurt greco e una punta di miele o di un altro dolcificante a scelta
  • Uno yogurt greco con una mela tagliata a cubetti, qualche noce e una spolverata di cannella
  • Una tazza di caffè nero o macchiato e un piccolo toast
  • Una tazza di latte parzialmente scremato (o di tipo vegetale, purché senza zucchero) e tre fette biscottate integrali con un cucchiaino di marmellata di frutta senza zucchero
  • Brunch domenicale con uova strapazzate (un intero e due albumi), due fette di pane nero tostato, dello yogurt greco e una spremuta d’arancia senza zucchero o, in alternativa, una macedonia di frutta, sempre senza zucchero

Queste colazioni aiutano l’organismo a partire nel modo più corretto. Inoltre, essendo bilanciate aiutano a mantenere a lungo il senso di sazietà, sentendosi carichi di energia e pronti ad affrontare al meglio gli impegni della giornata.
Tra gli aspetti positivi da non sottovalutare c’è anche la possibilità di consumarle anche al bar. Sempre più locali, infatti, per andare incontro alla voglia di benessere dei propri clienti, hanno iniziato ad inserire tra le colazioni, yogurt con cereali integrali o mini brioche e piccoli panini da arricchire con marmellata. Insomma, chi vuole dare il giusto via alla propria giornata, non ha più scuse che tengano ma solo la possibilità di provarci per scoprire come si può star meglio con poco.

Indicazioni per far proseguire al meglio la giornata

Fonte: Istock

Per perdere peso, ovviamente, non basta mangiare bene a colazione. È necessario quindi proseguire al meglio l’intera giornata. Questo significa assicurarsi di pranzare e cenare con alimenti sani e pasti che siano sempre bilanciati. Un esempio?
A pranzo si potrà mangiare della pasta o del riso integrale (circa 60 grammi) con verdure a piacere e proseguire con delle proteine magre e se si è in ufficio si potrà optare con un’insalata mista e comprensiva di proteine o con un piccolo panino con bresaola e parmigiano, cercando sempre di alternare i vari alimenti.
A cena, invece, si può scegliere del pesce, della carne magra, del formaggio o delle uova, da accompagnare sempre con delle verdure di stagione e possibilmente con un frutto o, in alternativa, con un piccolo panino integrale.
Gli spuntini, anch’essi necessari per mantenersi sempre attivi e senza innalzamenti della glicemia, possono essere a base di frutta da alternare ad uno yogurt magro o ad un succo d’arancia senza zucchero da accompagnare a 20 grammi di parmigiano.
In questo modo non si avranno inutili attacchi di fame e si riuscirà a mangiare nel modo corretto.
Ovviamente andranno aboliti alcolici e bibite gasate e bisognerà ridurre prodotti di tipo industriale o cibi confezionati.
L’acqua è come sempre un’alleata indispensabile, per cui è giusto berne almeno due litri al giorno, da distribuire nell’arco dell’intera giornata.
Una volta a settimana si può scegliere un pasto da dedicare a qualche sfizio come una pizza, un gelato o una merenda più dolce del solito. Un solo pasto non comprometterà i risultati ma avrà la particolarità di appagare il palato e la mente, facendo sì che non si cada vittima di attacchi di fame nervosa, spesso più nocivi di uno sgarro deciso e gustato fino all’ultimo boccone.
Infine è sempre utile fare dell’esercizio fisico. Vanno bene delle lezioni di aerobica in palestra da alternare alla sala pesi (ovviamente dietro parere di un personal trainer) o una corsa tre volte a settimana.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Scopri la dieta degli spuntini, la più amata dalle star

Infine se si devono perdere diversi chili, è sempre meglio affidarsi ad un nutrizionista in modo da ottenere un piano alimentare il più possibile adatto alle proprie esigenze.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI