Home Psiche

5 indicazioni utili per migliorare la qualità del sonno

CONDIVIDI
insonnia
iStock Photo

Scopri 5 mosse vincenti per migliorare la qualità del sonno con grande semplicità. Addio insonnia!

Insonnia, la difficoltà ad addormentarsi o a rimanere addormentati, il disagio di svegliarsi troppo presto o non avere un sonno realmente ristoratore.

A soffrirne sono molte più persone di quanto si potrebbe credere, tutti soggetti che si ritrovano a viver quotidiani disagi tra cui ripercussioni sul piano fisico, della salute e psicologico.

Studi recenti hanno individuato una connessione tra la riduzione delle ore di sonno e un aumento della prevalenza di obesità e diabete: una durata del sonno breve modifica le risposte ormonali e incide sull’appetito, sulla sazietà e sulla qualità e quantità di cibo ingerito durante il giorno.

Non dormire dunque ci fa ingrassare, impedisce alla nostra attenzione di mantenersi ben attiva durante il giorno, limita le energie a nostra disposizione e ci rende irascibili.

Che dite, sarebbe meglio evitare tutto ciò? Assolutamente si e noi di CheDonna.it oggi vi spiegheremo come.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Psiche: I disturbi del sonno: l’insonnia cause

Come migliorare la qualità del sonno

insonnia
iStock Photo

Un soggetto adulto dovrebbe dormire circa 7-9 ore a notte, con un minimo di 6 e un massimo di 10 ore di sonno. Ma se proprio la cosa apparisse impossibile? Niente paura, qualche semplice accorgimento potrebbe aiutare il nostro corpo e la nostra mente a rilassarsi e trovare finalmente il sonno ristoratore desiderato.

Dispositivi per il rumore bianco – La stanza deve essere un ruolo di relax e pace, dunque molto silenzioso. Se così non fosse un generatore di rumore bianco coprirà i suoni più inopportuni e concilierà il relax.

Odori piacevoli – Esistono appositi spray da vaporizzare sul cuscino per dare il via a un’aroma terapia che sappia conciliare il sonno ma se preferite qualcosa di più semplice vi consigliamo di lavare la biancheria del letto con un detersivo dall’odore gradevole o al massimo privo di odore.

Integratori a base di melatonina e triptofano – Prima di assumerli vi consigliamo di chiedere pare al vostro medico ma sappiate che potrebbero fornire un notevole aiuto nel migliorare la qualità del vostro sonno.

Igiene – Pulire con cura il materasso, cambiarlo regolarmente così come i cuscini, tenere le lenzuola sempre pulite e in ordine sono tutti piccoli accorgimenti che rendono confortevole l’ambiente e con esso il sonno.

Luce – Se la luce del sole disturba il sonno ricordate di oscurare al meglio la camera. Inoltre state alla larga da schermi luminosi come smartphone, tablet e tv nelle ore immediatamente precedenti il sonno che dovrebbero esser accompagnate solo da piccole luci soffuse.