Home Outfit

Scegliere la taglia giusta: a che cosa prestare maggiore attenzione?

CONDIVIDI
scegliere taglia
iStock Photo

Saper scegliere la giusta taglia può esser più difficile del previsto ma con alcune mosse vincenti saprete come orientarvi.

Troppo grande, troppo stretto, troppo lungo, in poche parola, troppo sbagliato. Un vestito per valorizzare al meglio la donna che lo indosserà non deve esser solo di buona fattura, elegante e con tonalità adeguate ma anche e soprattutto della giusta taglia: se non alza come un guato un vestito non sarà mai top.

Rimarreste di stucco però sapendo quante sono le donne che, facendo shopping, perseverano nello scegliere taglie sbagliate. C’è chi pensa che con vestibilità abbondanti camufferà qualche chilo di troppo, chi persevera invece nello strizzarsi in pochi centimetri di tessuto per sentirsi sempre più sexy e così via: tutte scelte potenzialmente disastrose per il nostro look.

Su cosa basarsi allora quando si tratta di scegliere la taglia di quel capo che ci ha rapito il cuore? Scopriamo insieme le mosse vincenti per prendere la giusta decisione finale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Che taglia ho? Come calcolare la taglia del reggiseno

Come scegliere la giusta taglia

scegliere taglia
iStock Photo

Prima del prossimo giro di shopping studiamo allora il vademecum per non sbagliare taglia mai più:

Skinny jeans – Sembrano esser il pantalone con cui più comunemente noi donne sbagliamo. Questo modello dovrebbe fasciare il corpo come una seconda pelle ma molte donne temono di sentirsi scomode con una eccessiva aderenza, anche se solitamente si tratta di capi elasticizzati e, dunque , comodi per eccellenza. Ricordate però che abbondare troppo sminuirà il capo e, con esso, anche il corpo stesso.

Spalle – La cucitura deve cadere in corrispondenza delle spalle e non troppo verso il braccio o in alto, verso il collo. Solo in caso di top o maglie molto larghe la regola può esser abdicata.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Collant: attenzione alla scelta di taglia e modello

L’ombelico – A meno che il modello non sia un crop top deve rimanere coperto. Se ciò non avviene passate a una taglia più grande: meglio una blusa un po’ più morbida e scivolata ma della giusta lunghezza, piuttosto che un capo attillato ma estremamente corto.

Maniche – Evitate l’effetto da ragazza introversa della manica che copre le mani. Anche troppo corto è però da evitare: quando alzate le braccia la manica non deve arrivare livello gomito.

E-commerce – Comprare abiti on line è un must nel XXi secolo ma, non potendo provare il vestito, sarà bene saper prendere bene le proprie misure per verificarle sul sito prima dell’acquisto. Le misure dell’indumento sono solitamente indicate e possono aiutarci a capire qual è la taglia giusta per noi.