Home Salute e Benessere

Fare sesso aiuta il nostro cuore: ecco gli effetti positivi

CONDIVIDI

L’attività sessuale è strettamente legata al corretto funzionamento del nostro cuore. Uno studio ha messo in correlazione questi due elementi, concentrandosi soprattutto sugli uomini e le possibili disfunzioni, indice di problemi in corso o futuri.

Tanti gli effetti positivi di una sana vita sessuale, che può portare dei benefici anche al cuore. Si tratta davvero di una delle migliori medicine contro le malattie cardiache. Una recente ricerca condotta dai medici della Federazione francese di Cardiologia ha evidenziato come l’attività sessuale abbia degli effetti benefici sul muscolo cardiaco. Da questo punto di vista il sesso è una sorta di elisir di lunga vita.

In merito si è espresso François Carré, cardiologo operante presso l’ospedale universitario di Rennes: “I benefici di un’attività sessuale regolare sono molteplici. Un rapporto sessuale infatti comporta uno sforzo fisico moderato paragonabile a 20 passi di una camminata a ritmo sostenuto e, come ogni attività fisica, aiuta a rinforzare il miocardio, vale a dire il muscolo cardiaco, e permette di eliminare le tossine dell’organismo”.

Fare sesso fa bene al cuore

sport allunga la vita

C’è chi ritiene che il sesso possa mettere a repentaglio la salute cardiovascolare. Al culmine dell’atto il cuore batte più forte del normale, il che ha portato a tale credenza popolare, diffusasi sul web. La realtà è del tutto differente, dal momento che l’attività tra le lenzuola è positiva. In merito si è espressa Claire Mounier Vehier, presidente della Federazione francese dei cardiologi, medico operante presso l’ospedale universitario di Lille: “L’attività sessuale è un elemento importante della qualità della vita, anche nel paziente cardiaco o vascolare, e nel suo partner. Mantenere o riprendere la vita sessuale dopo un attacco di cuore è infatti importante per la coppia, perché agisce sia sul fisico che sul morale”.

Sesso: ulteriori effetti positivi

Il sesso non soltanto fa bene al nostro cuore ma molti disturbi in camera da letto possono rivelare dei problemi cardiovascolari. Secondo lo studio infatti la mancata erezione tendenzialmente precede di circa cinque anni la comparsa di episodi cardiovascolari acuti, come può essere ad esempio un infarto.

Proprio la disfunzione erettile aumenterebbe di ben il 25% il rischio di una malattia cardiaca sviluppata in seguito. Qualora tali problemi in camera da letto dovessero presentarsi, il consiglio è sempre quello di consultare un medico.