Home Dieta e Alimentazione

Dimagrire con la dieta del sedano

CONDIVIDI

Perdere peso con la dieta del sedano Perdere peso prima dell’estate è una delle esigenze femminili più comuni e la natura con i suoi ingredienti spesso ci viene incontro, come nel caso della dieta del sedano, che promette di far dimagrire velocemente. 

La dieta del sedano, un regime alimentare controllato che può essere protratto per circa 20 giorni, molto semplice da seguire e adatta a chi vuol perdere qualche rotolino di ciccia e depurare l’organismo dalle tossine in eccesso.Se i chili da perdere sono molti, la scelta migliore sarà sempre quella di rivolgersi ad un medico dietologo che dopo attenta visita, provvederà a prescrivere la dieta più adatta per tornare in forma.

Il sedano, un ortaggio troppe volte sottovalutato, è il protagonista di questo regime alimentare, che potrà essere consumato come snack ‘spezza fame’ a zero calorie o arricchire i piatti del pranzo e delle cene previste.

Come seguire la dieta del sedano

Seguire la dieta del sedano sarà davvero semplice e il primo step per iniziare la giornata sarà la preparazione di un frullato. Il frullato andrà consumato al mattino almeno 4 volte a settimana a stomaco vuoto e aiuterà l’organismo a depurarsi, a liberarsi dei liquidi in eccesso e fare una scorta di minerali e vitamine.

Per preparare questa bibita energetica e depurativa, frullare 1 gambo di sedano verde, il succo di mezzo limone, 5 foglie di menta fresca o 1 cucchiaino di menta in polvere e 1 litro d’acqua.

Andrà assunto un bicchiere al mattino e un bicchiere prima dei pasti principali. Per quanto riguarda lo schema settimanale della dieta del sedano, non è previsto nessun menù, ma l’assunzione di ricette light che contengano del sedano e principalmente dal contenuto proteico e verde.

Insalate con sedano, pesce insaporito anche dal sedano, creme di verdure arricchite da sedano etc…

I benefici che ne seguiranno saranno molti, come la riduzione del valori pressori e del colesterolo, una migliore forma fisica e mentale ed una riduzione dell’infiammazione di fegato e reni. Tutto questo comporterà anche la perdita di peso in eccesso senza forzature e diete restrittive.