Home Salute e Benessere

Abbronzatura: cosa fare in caso di scottature solari?

CONDIVIDI
Fonte: Istock

Il termometro sale! dopo il primo giorno di esposizione, siamo in molti ad aver preso una scottatura solare. Ecco alcune soluzioni rapide e facili per alleviare il dolore e donare nuovo splendore alla pelle.

Attendiamo il sole e il caldo tutto l’anno. Di conseguenza, quando arriva il bel tempo, ci affrettiamo a catturare tutti i raggi del sole, per tirarci su di morale, scaldare la nostra pelle e ottenere un’abbronzatura da fare invidia. Ma non è raro che l’abbronzatura si trasformi in un brutto rossore accompagnato da un’infiammazione dolorosa e, nei casi più gravi, da febbre, nausea e vertigini.

Scottatura solare, come intervenire con i rimedi naturali

Donna seduta in spiaggia (Thinkstock)

Nonostante la panoplia di creme, oli, pillole abbronzanti, ogni estate è la stessa storia, la scottatura solare ti colpisce. Mancanza di vigilanza, esposizione prolungata, pelle scarsamente protetta … Molti fattori possono essere responsabili. Fortunatamente, abbiamo suggerimenti per farla guarire in fretta. Tuttavia, non aspettarti un risultato immediato. È necessario un minimo di 3 giorni per curare le scottature.

1. Un impacco di yogurt:

la scottatura è responsabile delle sensazioni di bruciore. Per lenire il bruciore, la pelle ha bisogno di essere rinfrescata. Per questo, la soluzione è nel tuo frigorifero. Applicare uno spesso strato di yogurt bianco e lasciare agire per 15 minuti prima di risciacquare con acqua fredda. Un buon consiglio per porre fine ai dolori lancinanti in tempi molto rapidi.

2. Gel di Aloe Vera:

L’Aloe Vera è una pianta originaria della penisola arabica e dell’Africa. Idratante naturale, ammorbidente e antinfiammatorio, accelera la guarigione e allevia rapidamente il fastidio. Applicare il gel direttamente sulla scottatura durante il massaggio. Se il dolore è molto forte, cospargi la pelle irritata con uno strato sottile e lascia agire. Ripeti il ​​trattamento 3 volte al giorno fino a quando il rossore non scompare.

3. Unguento di Biafine:

è l’alleato di tutte le nostre estati. Essenziale come il costume da bagno, il Biafine è uno dei must da mettere in valigia. Apprezzato per le sue virtù lenitive, agisce rapidamente sulle scottature non infettate per rinfrescare e reidratare intensamente la pelle.

4. Impacco di patate:

Fonte: Istock

i farmaci non sono sempre necessari per curare le scottature. Se non hai una crema per il sole, ecco un suggerimento naturale al 100%. Basta mescolare una patata grattugiata con succo di limone e un cucchiaio di olio d’oliva vergine. Fare una maschera spessa sulla bruciatura per un’ora e risciacquare con acqua. Quindi ripetere l’operazione per diversi giorni.

5. Omeopatia:

Fonte: Istock

è efficace per fermare la scottatura ed è particolarmente utile per alleviare il dolore. Esistono due rimedi omeopatici: Belladonna 9 CH, per le scottature rosse e dolorose e Cantharis 9 CH, per la pelle bruciata con vesciche. Questi farmaci sono disponibili nelle farmacie.

6. Olio di iperico:

i fiori di erba di San Giovanni sono noti per i loro benefici lenitivi, calmanti, cicatrizzanti e antisettici. È necessario esporre i fiori imbevuti di olio d’oliva per 15 giorni e quindi estrarre gli olii essenziali schiacciandoli. Filtrare la miscela e applicarla sulle scottature 3 o 4 volte al giorno.

7. Strofinare la pelle con un pomodoro:

Pomodori (Thinkstock)

niente come un rimedio naturale per alleviare una bruciatura solare in qualsiasi circostanza. Ovunque tu vada, hai solo bisogno solo di un pomodoro per lenire la bruciatura. Per fare questo, tagliane un pezzo e strofinalo sulla scottatura fino a quando non si senti gli effetti lenitivi. Oltre ad essere una fonte di vitamine e antiossidanti, il pomodoro rinfresca la tua pelle.

8. Usa un cetriolo:

dieta del cetriolonaturalmente ricco di acqua, il cetriolo è una cura ideale contro le scottature. Taglialo a fette sottili e ricopri la zona infiammata. Aspetta qualche minuto. La pelle reidratata dalla freschezza del cetriolo, sarà rapidamente alleviata.

9. Acqua potabile:

una soluzione semplice ma essenziale. Bere molta acqua per reidratare il corpo e compensare la perdita. Questo ti aiuterà a promuovere il recupero e sostenere meglio il dolore.

10. Una maschera di argilla:

l’argilla è un efficace antinfiammatorio e curativo. Preferire l’ argilla verde in polvere. Mescolala con acqua e stendila sulla pelle. Lasciare agire per 2 ore (è consigliabile riposare una notte). Risciacquare e il rossore scomparirà.

Ricorda che la cura migliore è la prevenzione. Applicare una protezione solare normale per evitare scottature e ricordarsi di idratarsi. Evita di esporti tra le 12:00 e le 16:00, il sole brucia rapidamente la pelle in questo momento della giornata. Infine, assicurati di non confondere la scottatura con l’eritema solare che mostra macchie rosse punteggiate da piccoli brufoli e che provoca prurito. Ora sei pronta per goderti l’estate.

Ti potrebbe interessare anche—>La mia missione quest’estate: prendermi cura dei miei capelli