Home Attualità

Balalaika, Ilary Blasi conduce senza mutandine? Parla Belen Rodriguez

CONDIVIDI

Ilary Blasi

Una frase di Belen Rodriguez, durante l’ultima puntata di Balalaika, ha attirato l’attenzione sulla conduttrice Ilary Blasi. Un retroscena hot che ha scatenato il web.

Mediaset ha lanciato il programma che seguirà i match del Mondiale 2018 di Russia, Balalaika. La coppia scelta per la conduzione è quella composta da Ilary Blasi e Nicola Favino, dopo il no di Alessia Marcuzzi, con Diego Abatantuono come ospite fisso in studio e Belen Rodriguez come inviata. La moglie di Francesco Totti ha scelto per l’ultima puntata una mise molto sensuale, che ha acceso la curiosità della rete.

Il suo look hot è stato commentato anche da Belen Rodriguez che, nel corso della serata, ha lanciato una frecciatina alla Blasi: “Sotto a quel pantalone non ci sono le tasche, ma forse neanche le mutande”. Una battuta ironica della showgirl argentina, che però ha fatto il giro della rete, accendendo la curiosità degli spettatori.

Ilary Blasi senza mutande a Balalaika?

E Belen questa sera va in bianco… 😜 #Balalaika #MondialiMediaset

Un post condiviso da Balalaika Mediaset (@balalaikait) in data:

Durante uno dei tanti dialoghi tra i due conduttori e gli ospiti, Belen Rodriguez ha iniziato a stuzzicare la collega, proponendo un commento decisamente spinto. Una frase che la presentatrice romana ha accolto con assoluta indifferenza, decidendo dunque di sorvolare sulla pungente battuta, così da non darle troppo risalto, affidandosi poi alla pubblicità.

Ovviamente il pubblico non ha sorvolato come la Blasi, e sui vari social network ha commentato la vicenda, alimentando la faida tra la conduttrice e la showgirl. Il vero problema di Balalaika però sembra proprio il format scelto dalla produzione. Se Tiki Taka, versione Mondiale, offre numerose informazioni e approfondimenti, lo stesso non si può dire dello show di Savino e della Blasi, che pare affrontare qualsiasi argomento, ma prettamente esterno al terreno di gioco. A complicare le cose sono poi le scelte dei volti femminili, che paiono sapere davvero poco di calcio, per loro stessa ammissione. Sul web quindi è ormai diffusa un’analisi generalmente negativa del programma, salvando a stento il solo Nicola Savino, reduce dalla conduzione di molte puntate di Quelli che il calcio.