Home Attualità

È ufficiale: il cioccolato fondente è un super cibo

CONDIVIDI
Fonte: Istock

Il cioccolato è un super cibo purché contenga un alta concentrazione di cacao.

Proseguono gli studi sulle proprietà del cioccolato, un alimento che per anni è stato considerato deleterio e che ora ha finalmente fatto il salto di qualità, passando rapidamente da alimento concesso a super cibo. Attenzione, però, perché non tutto il cioccolato può essere considerato salutare. Per esserlo infatti, esso deve avere determinati parametri che si possono riassumere in una forte concentrazione della sua materia prima, ovvero il cacao.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Caffè e cioccolato fanno bene al cuore

Nuovi studi lo confermano: il cioccolato fondente è un super cibo

Fonte: Istock

Gli esperti della Loma Linda University, in California, si sono concentrati molto sulle qualità del cioccolato, analizzando con particolare attenzione quello fondente e con più del 70% di cacao. È emerso che questa qualità di cioccolato ha notevoli benefici sul nostro organismo in quanto va a migliorare il sistema cardiovascolare, potenziando al contempo le attività cerebrali. Inoltre, l’assunzione di quantità idonea di cioccolato (perché va sempre detto che bisogna far attenzione alla quantità di zucchero che contiene) ha degli effetti anti infiammatori.
È stato lo stesso Lee Berk, autore dello studio a rivelare che consumare il cioccolato aiuta ad abbassare lo stress e che contenente un’alta concentrazione di cacao lo si può considerare a tutti gli effetti un super cibo.
Il professore ha dichiarato che dopo anni passati ad esaminare gli effetti del cioccolato fondente sulle funzioni neurologiche, si è puntato, per la prima volta, a considerare il ruolo che gioca la qualità dello stesso. Un cioccolato contenente con molto cacao e poco zucchero (che dovrà essere quindi rigorosamente fondente e con più del 70% di cacao), ha quindi effetti così positivi sul nostro organismo da poter essere considerato a tutti gli effetti un super cibo. Esso agisce infatti sulla memoria, su sistema immunitario, sulle funzioni cognitive, sull’apparato cardiovascolare e, come già noto da tempo, sull’umore e la gestione dello stress.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Cioccolato a rischio di estinzione

Insomma, da oggi gli amanti del cioccolato potranno dedicarsi alla loro passione con meno sensi di colpa, purché, ovviamente, optino sempre per quello di qualità che, ricordiamo, deve essere fondente e contenere più del 70% di cacao.