Home Attualità

Juve-Napoli, analisi della partita: gara “giusta” del Napoli. E ora il calendario…

CONDIVIDI
Juve-Napoli
La Juventus esulta (Getty Images)

Il Napoli vince a Torino e riapre il campionato: e adesso?

La partita perfetta? No, per Sarri Juve-Napoli è stata semplicemente la partita giusta. Il Napoli è andato a Torino convinto dei propri mezzi, determinato ad imporre il suo gioco e la sua personalità senza per questo lasciarsi andare alla follia. Nessun assalto all’arma bianca e, al contrario, nessuna barricata. Gestione sapiente e reiterata del possesso palla, chiusura chiururgica degli spazi, marcatura speciale per Gonzalo Higuain. E poi l’episodio, quello che sblocca una partita tremendamente tattica e fin troppo tesa.

Poteva essere la punizione di Pjanic del primo tempo, finita sul palo, poteva essere uno qualsiasi dei calci d’angolo a favore dei bianconeri, e probabilmente in un’altra gara sarebbe andata così. Ma non in questa serata speciale per Napoli e i napoletani: è andato tutto dritto fino al gol di Koulibaly, un rettilineo in pianura senza neppure una salita, ovvero senza alcun tiro in porta degli avversari. Dal 90mo in poi è stata tutta discesa, e ora la strada si spiana anche in campionato.

Juve-Napoli, analisi del calendario: trasferte insidiose per Allegri

Juve-Napoi
Il Napoli esulta (Getty Images)

E adesso, dopo aver perso in Juve-Napoli, per i bianconeri la situazione si complica non poco. La classifica sorride ancora ad Allegri, che è a +1 sull’inseguitrice e ha anche la possibilità di arrivare a pari punti, vincendo lo scudetto per differenza reti (per ora nettamente in favore dei bianconeri, ndr). Ma non è detta l’ultima parola, e il calendario può venire in soccorso del Napoli. La Juve ha le trasferte a Roma e Milano oltre alla finale di Coppa Italia contro il Milan. A cavallo di queste partite ci sono Juventus-Bologna e Juventus-Verona, piuttosto abbordabili. Situazione diversa per il Napoli, che domenica prossima va a Firenze, poi aspetta al San Paolo Torino e Crotone, con in mezzo la trasferta nella Genova sampdoriana. In realtà, giocando in questo modo, da qui a fine stagione questo Napoli può tranquillamente vincerle tutte. L’inerzia del campionato si è finalmente spostata: adesso l’impresa dei ragazzi di Sarri è davvero possibile.