Home Attualità

Roma, il primo “miracolo” targato Fabrizio Frizzi

CONDIVIDI

fabrizio frizzi petizione

Fabrizio Frizzi. Una via intitolata a lui. Un vero miracolo. Giusto chiamarlo cosi.

 

Solo lui poteva riuscirci. Con la sua bontà e con il suo sorriso entrato come una bomba nelle case degli italiani. Solo lui, Fabrizio Frizzi, poteva unire quello che nessuno aveva mai unito: la giunta comunale di Roma. Si avete letto bene. Il consiglio capitolino, ha approvato in maniera unanime, la mozione per intitolare una via “nella zona Aventino-Giardino degli Aranci” al conduttore romano scomparso lo scorso 26 marzo a causa di un emorragia celebrale, provocata da un male incurabile che stava devastando il grande Frizzi.

E’ giusto chiamarlo miracolo. Nessuno aveva mai unito destra e sinistra insieme. Non c’era mai riuscito nessuno a mettere d’accordo tutti. Mentre lui si. Lui che era amato da tutti e non solo da parenti, amici e colleghi.

Giorgia Meloni (Foto Facebook)

Una proposta di Giorgia Meloni per Frizzi

Questa bellissima proposta era partita da Giorgia Meloni, capogruppo Fratelli d’Italia. La sindaca pentastellata, Virginia Raggi non si è opposta. Anzi. Ha incaricato la Giunta di individuare più  corretto per intitolare una via al presentatore, marito di Carlotta e padre della piccola Stella. Quando si deve intitolare la via a qualcuno di solito ci vogliono sempre parecchi anni. In questo caso però, molto probabilmente, ci sarà un eccezione. Un regalo che il povero Fabrizio meritava. Lui che a Roma è sempre rimasto legato

VIDEO NEWSLETTER