Home Accessori

Profumi: li conosci davvero? Ecco una piccola guida

CONDIVIDI

profumiNatale è il periodo dei regali per eccellenza. Si comprano oggetti di uso comune o articoli originali per amici, fidanzati, parenti e chiunque abbia un ruolo abbastanza importante nella nostra vita. Uno dei doni più diffusi, specie se non si conoscono gli hobby del destinatario, è il profumo.
Non tutti, però, sanno che ci sono delle grandi differenze tra quelli comunemente in commercio e che colonia, profumo o Eau de toilette non dei nomi messi a caso ma servono piuttosto ad identificare le differenze.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Ansia da regali? Ecco qualche idea per accontentare tutti

Scopriamo a distinguere i nomi dei vari profumi in commercio

Iniziamo dal più concentrato e difficile da trovare. L’estratto di profumo è altamente concentrato tanto da essere venduto solo in fiale. Va usato solo in situazioni molto formali ed è bene applicarne qualche goccia in alcuni punti del corpo, facendo molta attenzione a non esagerare.

Passiamo al più classico, ovvero il profumo, si tratta del più concentrato con una percentuale che si aggira al 30%. In genere dura otto ore ed è indicato maggiormente per i mesi invernali e per le occasioni importanti.

L’Eau de parfum, invece, ha una concentrazione dimezzata rispetto al profumo e dura fino a sei ore. Perfetta nella stagione invernale o in quella primaverile.

L’Eau de toilette si aggira intorno al 12% e si adatta in particolar modo all’estate. Con la sua profumazione leggera è l’ideale per chi vuole lasciare una leggerissima scia di profumo, senza risultare invadente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Stress pre natalizio? Ecco come difendersi

La colonia arriva al massimo all’8% di concentrazione. In genere viene utilizzata dagli uomini ed è perfetta in estate. Dura molto poco per cui va bene solo se si ha voglia di utilizzarla più volte al giorno.