Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Dieta di Okinawa: la via della longevità

Dieta di Okinawa: la via della longevità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:52
CONDIVIDI
pixabay

Di solito, quando ci si approccia ad una dieta, lo si fa sopratutto per perdere i chili di troppo o per mantenere la forma conquistata dopo tanti sacrifici. Non tutti sanno, però, che ne esiste una che è, prima di tutto, uno stile di vita e che oltre a permettere di ritrovare la migliore forma fisica, garantisce una vita più sana e, sopratutto, più lunga. Stiamo parlando della dieta di Okinawa che, come lo stesso nome suggerisce, è lo stile alimentare della famosa isola giapponese, nota per le sue splendide acque e per la vita particolarmente lunga dei suoi abitanti.

Ad Okinawa, infatti, l’età media della popolazione è decisamente più alta rispetto a quella registrata in altri Paesi. Il 30% degli abitanti dell’isola supera i cento anni e sconosce quasi del tutto malattie come obesità, colesterolo e tumori. Inoltre, anche i più anziani si mostrano particolarmente attivi, tanto da lavorare anche in tarda età.

Il segreto di quest’alimentazione risiede nell’assenza di zuccheri raffinati e nella presenza, più che abbondante, di verdure e grassi buoni. Il tutto per un introito calorico piuttosto basso, specie se paragonato a quello mediamente raggiunto in occidente. Sebbene per gli abitanti di Okinawa non si tratti di una dieta, ma di un modo di alimentarsi tipico del luogo, la loro alimentazione si è fatta conoscere al punto da essersi trasformata in una dieta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Ecco a voi i cibi “sazianti” per una dieta senza fame

Scopriamo insieme le regole da seguire per mettere a punto la dieta di Okinawa

Ad Okinawa i cibi consumati più di frequente sono il pesce e le verdure. Ad essi si accompagnano spesso cibi a base di soia, alghe e riso. La carne è limitata e la frutta viene utilizzata più che altro a fine pasto come fosse un dolce.

Di seguito le regole fondamentali:

  • Mangiare sempre in modo moderato, senza sentirsi mai troppo pieni
  • Consumare tante verdure, legumi e cereali integrali
  • Evitare gli zuccheri raffinati e sostituire il più possibile il sale con le spezie
  • Prediligere le carni bianche, in particolare il pesce che andrebbe mangiato almeno 3 o 4 volte a settimana
  • Magiare poca carne rossa e preferirle cibi a base di soia
  • Consumare la frutta nelle giuste proporzioni
  • Limitare il consumo di alcool
  • Bere tantissima acqua

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Cinque cose che non possono mancare in una cena giapponese

È giusto ricordare che lo stile di vita di Okinawa non contempla solo l’alimentazione ma anche il modo di pensare ed agire dei suoi abitanti. I ritmi della popolazione sono, infatti, meno frenetici rispetto a quelli che conosciamo in occidente. Per raggiungere la loro pace interiore è quindi consigliabile associare alla dieta del tempo prezioso nel quale rilassarsi, magari meditando o praticando uno sport che ci piace.