Home Salute e Benessere Psiche Psiche: Non tutta la noia viene per nuocere, anzi ci fa bene!

Psiche: Non tutta la noia viene per nuocere, anzi ci fa bene!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:20
CONDIVIDI
(ISTOCK)

Forse è uno dei sentimenti che cerchiamo di evitare in tutti i modi possibili, soprattutto in questa società super frenetica dove siamo ormai abituati a stare sempre attivi. Stiamo parlando della noia di quel sentimento o senso di malessere interiore e di monotonia a volte associato ad un senso di impazienza.

Non tutta la noia viene per nuocere, anzi….

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:Psiche: Depurare la mente è possibile basta eliminare ciò che è superfluo

Quando siamo annoiati ci sentiamo spenti, apatici senza nessuna creatività o voglia di divertirci in pratica è come se ci spegnassimo all’interno di un limbo fatto di vuoto. Diciamocelo la noia non ha mai goduto di una buona reputazione, ma da oggi le cose sembrano cambiare, alcune ricerche infatti hanno dato una seconda possibilità a questo sentimento. La noia non è più fastidiosa ma al contrario possiede delle qualità positive che ci sono molto utili.

Annoiarsi ci porta a fare delle riflessioni su noi stessi sui nostri desideri e suoi nostri progetti, sempre impegnati nelle cose che quotidianamente dobbiamo fare abbiamo perso il contatto con noi stessi e con la nostra interiorità, è come se ci stessimo spegnendo lentamente. Il momento in cui ci annoiamo rappresenta un’ottima occasione per ricollegarci con noi stessi .

Secondo  alcune  ricerche esisterebbero differenti tipi di noia, almeno 5,  alcune delle quali appaiono funzionali per lo sviluppo della creatività. La noia incide su diversi aspetti della nostra vita e al di sotto di questa sensazione di asprezza, che la noia ci lascia, presenta diverse virtù. Esisterebbe la noia indifferente, quella calibrante che fa nascere il desiderio di fare qualcosa senza però sapere bene cosa; quella ricercatrice che ci spinge a ricercare ardentemente qualcosa da fare per tenerci occupati anche se in questa ricerca siamo accompagnati da uno stato d’animo negativo; poi c’è la noia apatica e per finire quella reattiva che ahimè forse è la più pericolosa perchè è spesso associata a rabbia e aggressività. Secondo i ricercatori ognuno di noi sperimenterebbe tutte e 5 questi tipi di noia per poi “sceglierne” una in particolare.

Un’altra distinzione è quella fra noia a breve termine e noia a lungo termine, quella prolungata può portare ad effetti negativi sulla nostra vita, mentre quella a breve termine può diventare utile perchè ci si sente più stimolati quando da un’attività noiosa passiamo ad una più coinvolgente.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:Psiche: La compassione e la capacità di “soffrire” con l’altro